Sevizia la convivente mentre dorme Notte da incubo a Santa Flavia

I carabinieri hanno poi rintracciato e fermato il presunto aggressore in una casa a Terrasini. La donna trovata sanguinante sul suo letto: prima l'ha torturata con un paio di forbici, quindi colpita con una padella

I carabinieri l’hanno trovata sanguinante, riversa nel letto nella sua casa di Santa Flavia. E ai militari una donna ha raccontato di essere stata aggredita nel sonno dal suo convivente, che prima l'ha seviziata con un paio di forbici e poi l'ha colpita con una padella di ghisa. La vittima è stata soccorsa dal 118 e trasportata all'ospedale Civico di Palermo, dove i medici hanno riscontrato ferite da taglio, lesioni, segni di strangolamento e traumi guaribili in trenta giorni. I carabinieri hanno arrestato il presunto aggressore, I.F. di 44 anni, che dopo aver infierito sulla donna, con la quale si frequentava da una decina di mesi, si era allontanato dalla sua abitazione di Santa Flavia. I militari lo hanno rintracciato in un'altra abitazione, a Terrasini.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo in arrivo, attesi venti di burrasca e forti temporali: scatta l'allerta meteo arancione

  • Incidente a Corleone, auto sbanda e finisce contro un albero: morto diciannovenne

  • Incidente mortale in viale Croce Rossa, automobilista travolge e uccide una donna

  • Conti in banca, auto di lusso e un ristorante: sequestrati beni a un 37enne di Partinico

  • Tutti pazzi per il "black friday", ecco i negozi a Palermo dove trovare sconti e fare affari

  • Doppio pestaggio nella notte, in due picchiano le vittime mentre un terzo filma col cellulare

Torna su
PalermoToday è in caricamento