Sevizia la convivente mentre dorme Notte da incubo a Santa Flavia

I carabinieri hanno poi rintracciato e fermato il presunto aggressore in una casa a Terrasini. La donna trovata sanguinante sul suo letto: prima l'ha torturata con un paio di forbici, quindi colpita con una padella

I carabinieri l’hanno trovata sanguinante, riversa nel letto nella sua casa di Santa Flavia. E ai militari una donna ha raccontato di essere stata aggredita nel sonno dal suo convivente, che prima l'ha seviziata con un paio di forbici e poi l'ha colpita con una padella di ghisa. La vittima è stata soccorsa dal 118 e trasportata all'ospedale Civico di Palermo, dove i medici hanno riscontrato ferite da taglio, lesioni, segni di strangolamento e traumi guaribili in trenta giorni. I carabinieri hanno arrestato il presunto aggressore, I.F. di 44 anni, che dopo aver infierito sulla donna, con la quale si frequentava da una decina di mesi, si era allontanato dalla sua abitazione di Santa Flavia. I militari lo hanno rintracciato in un'altra abitazione, a Terrasini.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto al largo di Palermo, scossa di magnitudo 2.7 avvertita dalla popolazione

  • Via dell'Arsenale, donna si lancia dal balcone e muore

  • Malore mentre fa il bagno al mare, morta una donna a Mondello

  • Gli cancellano i voli, palermitano in Polonia reagisce a pedalate: "Tornerò a casa in bici"

  • Bimbo cade dal letto e muore a soli 10 mesi, i suoi organi salvano due vite

  • Reddito di cittadinanza, 413 tirocini attivati dal Comune: tremila euro per sei mesi di lavoro

Torna su
PalermoToday è in caricamento