"Sanità controcorrente", meeting dell'associazione Marco Sacchi per raccontare buona sanità e media

Rosalba Muratori, presidente dell'associazione Marco Sacchi : “Un buon rapporto medico paziente è in grado di fare miracoli, di realizzare lo straordinario, come i parkinsoniani che fanno la maratona o ballano il tango”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

La "Sanità Controcorrente" è titolo e tema conduttore del meeting previsto venerdì 25 maggio a partire dalle ore 9 all'Auditorium della Rai (viale Strasburgo, 19).   È la sanità che non fa notizia, quella del quotidiano che funziona o che proprio per la stretta interazione medico paziente è in grado di realizzare lo straordinario, l'impensabile, come i parkinsoniani che fanno la maratona o ballano il tango. L'iniziativa mira al recupero del rapporto medico paziente, narrato, rappresentato e condiviso da ogni possibile fruitore, inclusi fotografi, giornalisti e studenti. Sarà un  viaggio attraverso immagini, riflessioni ed  esperienze raccontate sulla sanità...in salute. 

In questa prospettiva è indispensabile proporre un uso più sano delle immagini, che non rinvii solo ad episodi negativi ma di forte impatto mediatico nel settore della sanità. Sono noti i fatti di cronaca che riportano aggressioni e atti di violenza a carico dei medici. Il rapporto di collaborazione possibile fra medico e paziente ed un corretto  uso delle immagini saranno affrontati in vari momenti tematici. Mostre e concorsi fotografici, come "Medico di famiglia in un click" , proiezioni di video realizzati da studenti e dalla scuola di cinema 'Piano Focale', sessioni dedicate ai Servizi Sanitari in Europa. L'evento è organizzato dall'associazione Marco Sacchi (https://www.facebook.com/associazionemarcosacchi/), il cui scopo è la valorizzazione e la promozione dell’educazione all’immagine.

Torna su
PalermoToday è in caricamento