Incidente a San Giuseppe Jato, si ribalta con la Smart: morto sessantenne

La vittima, Alberto Ventura (originario di Alcamo) avrebbe perso il controllo dell'auto in prossimità di una curva sulla provinciale 2. Sul posto i vigili del fuoco, i carabinieri e i sanitari del 118 che hanno provato a salvare la vita dell'automobilista

Ancora sangue sulle strade del Palermitano. Un uomo ha perso la vita in un incidente avvenuto oggi pomeriggio sulla strada provinciale 2, nei pressi di San Giuseppe Jato. Si tratta del 63enne Alberto Ventura, nato ad Alcamo, che si trovava a bordo di una Smart che si è ribaltata per cause ancora da accertare. A lanciare l'allarme alcuni automobilisti di passaggio.

I primi a intervenire sono stati i sanitari con un'ambulanza, che una volta giunti sul posto hanno chiesto l'intervento dei vigili del fuoco. In pochi minuti è arrivata una squadra dalla stazione di Partinico, ma neanche le prime manovre del personale del 118 sono servite a scongiurare la morte del 63enne.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Poco dopo sono intervenute due pattuglie dei carabinieri per gestire la viabilità ed eseguire i rilievi per ricostruire la dinamica di quanto accaduto, in attesa dell'ispezione cadaverica da parte del medico legale e delle disposizioni da parte dell'autorità giudiziaria. Secondo una prima ricostruzione sembrerebbe che l'uomo abbia perso il controllo dell'auto in prossimità della curva,

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in via Pitrè, muore travolto da uno scooter mentre passeggia con il cane

  • "C'è un uomo con un mitra sotto braccio!": panico alla Cala, arrivano le squadre speciali

  • La lite dopo gli insulti alla moglie, sparatoria allo Zen: fermato un pregiudicato

  • Zona via Belgio, si suicida lanciandosi dal quarto piano: paura davanti a una scuola

  • Allo Zen si torna a sparare, 48enne grave in ospedale

  • Si cercano portalettere, Poste Italiane assume anche a Palermo

Torna su
PalermoToday è in caricamento