"Aiuto, c'è un uomo sui binari": salvato in extremis dall'arrivo del treno

Ha quasi del miracoloso l'intervento di una guardia della Ksm che ha evitato la tragedia: un cinquantenne è stato tratto in salvo all’altezza della stazione di Isola delle Femmine. I familiari avevano appena presentato una denuncia di allontanamento

La stazione di Isola delle Femmine - foto tratta da www.stazionidelmondo.it

"Aiuto, c'è un uomo sui binari". Ha quasi del miracoloso il salvataggio compiuto nella notte tra mercoledì e giovedì da una guardia della Ksm. E' successo tutto poco prima dell'una. La centrale operativa ha avvertito una guardia che lungo i binari del treno, all’altezza della stazione di Isola delle Femmine, c'era un uomo intorno ai 50 anni che con zaino in spalla camminava tranquillamente in direzione Trapani.

Il metronotte - che era di ronda in stazione - cercando di localizzare il punto esatto, tramite le indicazioni della centrale operativa, si è diretto sulla strada statale di Isola (lato monte) sistemandosi all’altezza dell’ingresso della galleria Kennedy, in modo da riuscire ad intercettare l’uomo, ancora sui binari, nonostante si sentisse chiaramente il rumore del treno che stava viaggiando in quel momento verso l’aeroporto (si trattava di un treno prova per la messa in sicurezza della linea ferrata).

Una volta localizzato l'uomo, la guardia ha raggiunto la linea di confine dei binari, riuscendo così a bloccare in extremis il cinquantenne appena in tempo, evitando la tragedia. L’uomo, originario e residente a Mazara del Vallo, è stato preso in consegna dai carabinieri di Carini, che, dopo i consueti accertamenti, l’hanno riportato a casa. La famiglia aveva appena presentato una denuncia di allontanamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rissa fuori dalla discoteca, ragazzo di 21 anni muore accoltellato a Terrasini

  • Colpo al clan dell'Arenella, 8 arresti: c'è anche il boss accusato della strage di via D'Amelio

  • La migliore arancina di Palermo? Simone Rugiati non ha dubbi: "E' quella di Sfrigola"

  • Giro di escort in pieno centro: facevano prostituire 10 palermitane, tre arresti

  • Sospetto caso di Coronavirus, mascherine e fuggi fuggi al pronto soccorso del Cervello

  • Mafia, la vedova Schifani sull'arresto del fratello: "Sono devastata, per me è morto ieri"

Torna su
PalermoToday è in caricamento