Caso Saguto, intercettazioni al veleno: insulti ai figli di Borsellino

Nel giorno del ricordo, il 19 luglio, l'ex presidente della sezione Misure di prevenzione del Tribunale ne ha sia per Manfredi che per Lucia. Al telefono con un'amica, ricordando l'abbraccio con Mattarella del poliziotto: "Perchè mi... si commuove?". Su Lucia: "E' cretina precisa"

L'abbraccio di Mattarella a Manfredi Borsellino

Frasi shock del giudice Silvana Saguto nei confronti dei figli del giudice ucciso dalla mafia Paolo Borsellino. E’ il 19 luglio quando l’ex presidente della sezione Misure di prevenzione del Tribunale, come riportato da La Repubblica, si trovava a Ficarazzi per presenziare, in qualità di madrina, alla manifestazione “Le vele della legalità”. Una volta tornata nella sua auto blindata telefona a un’amica e, ricordando l’abbraccio tra Manfredi Borsellino e il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, inizia la sua invettiva: "Si commuove, ma perché mi.... ti commuovi a 43 anni per un padre che ti è morto 23 anni fa? Che figura fai". E insiste: "Ma che... dov'è uno... le palle ci vogliono. Parlava di sua sorella e si commuoveva, ma vaff….".

Dei passaggi chiari, "avvelenati", scanditi perfettamente nelle intercettazioni della guardia di finanza in quel giorno, durante il quale la Saguto si era infastidita per aver atteso sotto il sole le navi della legalità. L’ex presidente della sezione Misure di prevenzione del Tribunale, indagata in merito ai beni confiscati e del presunto sistema di raccomandazioni e favori attorno alla loro gestione, non ha fatto sconti neanche alla sorella dell’ispettore di polizia, l’ex assessore regionale alla Sanità Lucia Borsellino. "E’ cretina precisa". Frasi sulle quali i due fratelli, Manfredi e Lucia, non vogliono esprimersi. “Siamo senza parole. Non vogliamo commentare - ha detto Manfredi all’Ansa - espressioni che andrebbero catalogate alla voce cattiveria. Solo parlandone, rischiamo perciò di attribuire importanza a chi quelle parole ha proferito".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (6)

  • Avatar anonimo di marco
    marco

    premetto che questa signora non mi piace per niente..... e dovrà spiegare molte cose sul suo operato, ma non mi pare sia reato parlare male dei figli di Borsellino in privato,mica li ha minacciati...poi siamo sicuri che tutti i politici che partecipano alle varie commemorazioni lo fanno perché veramente motivati o perché obbligati dalla carica che ricoprono?....

  • come finira ?? come sempre la casta la salverà. CHE SCHIFO !!!!

  • Ogni giorno apro il giornale con la bacinella per il vomito accanto

  • Mi sorprende e ci lascia increduli come questa,definirla signora,è una offesa alle persone per bene,stia ancora a ricoprire l'incarico,deve essere sbattuta fuori dalla magistratura e andare in galera!!!!!!!!!

  • Penso di no! Questa è tra le persone fortunate che fanno quello che vogliono ed a parte il titolo sul giornale.. Non gli fanno niente!!!

  • avremo la fortuna di sentire le future intercettazioni della Saguto provenire dalle sbarre ?

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Incidente in via Evangelista di Blasi, scontro furgone-scooter: morto cinquantenne

  • Cronaca

    Ripartono i lavori alla copertura del Palasport, Arcuri assicura: "Completati in sei mesi"

  • Cronaca

    Cruillas, cocaina nei contenitori dell'aspirina: 4 arresti

  • Cronaca

    Monreale, in casa nasconde un panetto di hashish: arrestato

I più letti della settimana

  • "Imballate tutto, è finita": Adidas chiude all'improvviso al Forum, a casa 6 lavoratori

  • Boss si pente e fa arrestare il figlio dell'autista di Riina: "Era lui il nuovo capo"

  • Zona Oreto, bimbo apre una cabina dell'Enel e viene colpito da una scarica elettrica: è grave

  • Si lancia dal ponte Oreto, è in gravi condizioni

  • "Lascio la Sicilia, è stato bello": Morandi saluta i fan palermitani ma si sbaglia sugli "arancini"

  • Lei si inginocchia e lui la palpeggia davanti a tutti: caccia al maniaco alla Noce

Torna su
PalermoToday è in caricamento