Porto, sequestrate 13 tonnellate di sacchetti di plastica provenienti dal Vietnam

L'operazione è stata messa a segno dai funzionari dell’Agenzia delle Dogane e Monopoli insieme al nucleo investigativo di polizia ambientale agroalimentare e forestale dei carabinieri

I sacchetti sequestrati

Dal Vietnam al porto di Palermo. Operazione messa a segno dai funzionari dell’Agenzia delle Dogane e Monopoli: sequestrate oltre 13 tonnellate di sacchetti di plastica di origine e provenienza vietnamita. "I sacchetti - si legge in una nota - erano dichiarati all’importazione come buste di polimeri di etilene da utilizzare per la raccolta dei rifiuti solidi urbani".

I controlli, effettuati con il nucleo investigativo di polizia ambientale agroalimentare e forestale (Nipaaf) dell’Arma dei carabinieri, hanno invece permesso di accertare che la merce era costituita da comuni borse di plastica per il trasporto di prodotti, in violazione di quanto prescritto dal Testo Unico in materia ambientale (TUA). La violazione della normativa prevede per l’autore del reato una sanzione amministrativa compresa tra i 2.500 e i 25 mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Bellolampo: uomo ucciso da una cavalla durante il parto, grave il figlio

  • Incidente a Monreale, scontro frontale tra due auto sulla circonvallazione: un morto

  • Documenti falsi e truffa sulle protesi, bufera all'ospedale Civico: arrestato primario

  • Francesco Benigno in tv: "Mio padre mi legava con le catene, ho dormito dappertutto"

  • Nuova tragedia in sala parto: neonata muore alla clinica Triolo Zancla

  • Finanzieri in una palestra di Cefalù, sequestrate attrezzature per il fitness: "Erano contraffatte"

Torna su
PalermoToday è in caricamento