Via Pipitone Federico, ruba borsa ad anziana e scappa: polizia lo trova dentro un autobus

Arrestato un 37enne pluripregiudicato del Villaggio Santa Rosalia. Dopo l'assalto è fuggito a piedi, ma è stato inseguito per un breve tratto dalla vittima, le cui urla hanno richiamato l’attenzione di alcuni commercianti della zona che sono riusciti ad attivare l'intervento immediato degli agenti

Ha “puntato” un’anziana passante in via Pipitone Federico, l’ha affrontata alle spalle, per poi strapparle la borsa contenente 65 euro e documenti personali. La polizia ha arrestato un 37enne pluripregiudicato del Villaggio Santa Rosalia. Si tratta di Carmelo Trifirò, ritenuto responsabile "del reato di rapina". E' successo tutto intorno a mezzogiorno dello scorso sabato. Dopo l'assalto Trifirò è fuggito a piedi, ma è stato inseguito per un breve tratto dalla vittima, le cui urla hanno richiamato l’attenzione di alcuni commercianti della zona, che hanno soccorsa la donna ed hanno fatto partire l’allerta.

"Le pattuglie dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico - dicono dalla questura - sono immediatamente giunte nella zona e, strategicamente, si sono sistemate lungo le possibili vie di fuga del malvivente. Una, in particolare ha presidiato piazza Matteo Maria Boiardo, importante snodo di zona per numerosi mezzi di viabilità pubblica, metropolitana, tram ed autobus compresi. Gli agenti hanno ispezionato l’interno di un autobus fermo al capolinea: lì, seduto in fondo della vettura, hanno individuato Trifirò, noto malvivente, per altro sudato ed agitato senza alcun apparente motivo".

Dalla polizia aggiungono: "Trifirò corrispondeva alla descrizione del rapinatore fatta dalla vittima; è stato, quindi, fatto scendere e sottoposto a perquisizione personale, che ha consentito di rinvenirgli addosso la cifra sottratta alla donna, corrispondente anche per taglio di banconote.
Dentro un cestino della zona, gli agenti hanno poco dopo ritrovato anche il borsello dell’anziana, contenente documenti ed effetti personali".

Trifirò, che risultava per altro già sottoposto alla misura dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria e gravato da un avviso orale del Questore, è stato tratto in arresto e si trova attualmente recluso al Pagliarelli. Il denaro e la borsa - con il suo contenuto - sono stati restituiti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa da Campofiorito, vede disegno della figlia in tv e dà sue notizie: "Sto bene"

  • Maltempo in arrivo, attesi venti di burrasca e forti temporali: scatta l'allerta meteo arancione

  • L'agguato con la pistola e la rapina in mezzo al traffico, arrestato diciassettenne

  • Incassa il reddito di cittadinanza ma lavora (in nero) in un panificio, denunciato

  • "Tutte cose levate hai, pezza di tro...": le intercettazioni nella casa di cura delle violenze

  • Doppio pestaggio nella notte, in due picchiano le vittime mentre un terzo filma col cellulare

Torna su
PalermoToday è in caricamento