Ruba auto in via Oreto, giovane di 28 anni in manette

Insieme a dei complici ha rubato una Nissan posteggiata. I malviventi però non sono riusciti a metterla in moto e sono stati "beccati" dalla polizia mentre la spingevano

I poliziotti dell’ufficio Prevenzione generale e soccorso pubblico hanno tratto in arresto A.G., 28 anni, per furto d’auto. Il giovane in piena notte si è reso protagonista del furto di una Nissan Micra insieme ad un complice che è riuscito a fuggire. La vettura è stata rubata in via Oreto, all’incrocio con via della Concordia. Il furto è avvenuto secondo le classiche e sbrigative modalità che rimandano ai furti “mordi e fuggi” su strada (deflettore destro infranto, serratura forzata e blocchetto d’accensione rotto). Poca discrezione i complici hanno invece utilizzato per condurre la vettura in luogo sicuro dopo non essere, presumibilmente, riusciti ad avviarne il motore.

La Nissan è stata infatti letteralmente spinta dalla vettura appartenente ai malviventi. L’inevitabile lentezza dell’operazione, particolarmente inusuale ed in un orario in cui le strade sono sgombre da traffico veicolare è costata cara ai malviventi: la scena è stata infatti scorta da una volante in servizio di prevenzione e controllo del territorio lungo l’asse centrale cittadino. Se il malvivente a bordo della vettura motrice è riuscito a far perdere le proprie tracce, altrettanta fortuna non ha avuto il complice a bordo del mezzo rubato e non marciante: A.G. L’uomo è stato bloccato ed ammanettato dai poliziotti che sono adesso alla ricerca del complice. La vettura è stata invece riconsegnata al legittimo proprietario, fino a quel momento ignaro del furto subito.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lite dopo gli insulti alla moglie, sparatoria allo Zen: fermato un pregiudicato

  • Zona via Belgio, si suicida lanciandosi dal quarto piano: paura davanti a una scuola

  • Si cercano portalettere, Poste Italiane assume anche a Palermo

  • Allo Zen si torna a sparare, 48enne grave in ospedale

  • Falliscono colpo in casa e si "imbucano" a veglia funebre per evitare i carabinieri, 2 arresti

  • Detenuto suicida in carcere, indagata per omicidio colposo la direttrice del Pagliarelli

Torna su
PalermoToday è in caricamento