"Chiuso per crolli", cancello sbarrato al cimitero di Roccamena

La decisione dopo il crollo della pensilina di un edificio con all'interno decine di loculi. E' stata dichiarata l'inagibilità temporanea finchè non saranno eseguiti i lavori di messa in sicurezza

Chiuso per crolli. E' quando accade al cimitero di Roccamena. La settimana scorsa è caduta la pensilina del fabbricato dove ci sono decine di loculi, realizzati tra gli anni '60 e '70. Il responsabile del servizio Ambiente e Protezione Civile del Comune, a tutela dell'incolumità pubblica, ha firmato alla vigilia di Ferragosto l'ordinanza di "inagibilità temporanea".

Dopo un primo sopralluogo effettuato dai tecnici comunali, si è verificato nel manufatto - si legge nel provvedimento di chiusura - un "cedimento strutturale dovuto sia alla vetustà che alla esecuzione non rispondente alla perfetta regola d'arte". Nel cimitero sono presenti altri loculi realizzati allo stesso modo e della stessa epoca, da qui la drastica decisione.

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da oltre un giorno, 29enne trovato morto sotto il ponte di via Oreto

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • Blitz antimafia a Belmonte Mezzagno, quattro arresti: "In carcere il nuovo capo"

  • Spopola a Palermo la truffa dello specchietto: "Piovono segnalazioni..."

  • Incidente nella notte ad Altofonte, scontro frontale tra auto: morto 31enne

Torna su
PalermoToday è in caricamento