Terrasini, finiti i lavori di messa in sicurezza di Palazzo Salamone

L'immobile comunale ospita l’Anagrafe e gli uffici dell’Acquedotto, dei Lavori pubblici e dell’Urbanistica. Il sindaco Giosuè Maniaci: "Interventi realizzati grazie a un contributo di 100 mila euro concesso dal ministero dell’Interno"

Il Palazzo ristrutturato

Conclusi i lavori di messa in sicurezza di Palazzo Salamone, l'immobile comunale che ospita l’Anagrafe e gli uffici dell’Acquedotto, dei Lavori pubblici e dell’Urbanistica, che si trova in corso Vittorio Emanuele III, a Terrasini. Ristrutturata la facciata e sistemate le ringhiere del bene confiscato alla mafia.

"Gli interventi - spiega il sindaco Giosuè Maniaci - sono stati realizzati grazie a un contributo di 100 mila euro concesso dal ministero dell’Interno, nel rispetto di quanto previsto da un apposito articolo della legge di Bilancio 2019 e quindi con zero oneri per le casse comunali. Appena sarà possibile verranno cambiati gli infissi e sarà rifatto il prospetto di via Francesco Crispi dello stesso Palazzo".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

  • I "tre coni" del Gambero Rosso a Cappadonia: suo il gelato più buono della Sicilia

  • Documenti falsi e truffa sulle protesi, bufera all'ospedale Civico: arrestato primario

  • Finanzieri in una palestra di Cefalù, sequestrate attrezzature per il fitness: "Erano contraffatte"

Torna su
PalermoToday è in caricamento