"Si stanno ammazzando", polizia interviene alla Noce ma trova solo due maglie sporche di sangue

Gli agenti delle volanti sono intervenuti in via Lancia di Brolo, altezza via Silvaggio, dopo la segnalazione di un anonimo. Al loro arrivo però non c'era nessuno dei "contendenti". Oltre gli indumenti repertato anche il paravento spaccato di uno scooter

L'intervento della polizia in via Lancia di Brolo

Due magliette sporche di sangue e il paravento di uno scooter spaccato a metà con una foto attaccata con il nastro adesivo. E’ quanto trovato e repertato oggi pomeriggio dalla polizia tra via Lancia di Brolo e via Matteo Silvaggio, nel quartiere Noce, dopo l'intervento che si è reso necessario a seguito di una segnalazione che sarebbe arrivata da un anonimo al numero unico di emergenza per una lite in strada.

"Si stanno ammazzando", avrebbe detto al telefono. In pochi minuti la zona si è riempita di volanti e agenti dell’Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico che però, al loro arrivo, non hanno trovato nessuno dei "contendenti". Pochi gli elementi raccolti dagli investigatori attraverso i potenziali testimoni oculari dell’episodio di violenza, nonostante le tante persone che si erano affacciate e quelle che si erano riversate in strada.

I poliziotti hanno girato in lungo e in largo la strada chiedendo ai commercianti di via Lancia di Brolo di visionare le immagini dei sistemi di videosorveglianza, così da capire se le telecamere possano aver inquadrato qualcosa di utile sotto il profilo investigativo. Cosa sia accaduto non è ancora chiaro e per le indagini si dovrà partire da quelle due magliette sporche di sangue e da quel paravento spaccato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella segnalazione qualcuno aveva parlato di una persona ferita con un coltello ma gli agenti, pur essendo arrivati in pochi minuti, non hanno trovato alcuna arma. Da giorni la zona è presidiata in maniera massiccia dalla polizia con personale e mezzi fermi in piazza Noce. Una presenza coincisa con alcuni tafferugli registrati tra residenti e forze dell'ordine in occasione dei funerali di Agostino Cardovino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto al largo di Palermo, scossa di magnitudo 2.7 avvertita dalla popolazione

  • Via dell'Arsenale, donna si lancia dal balcone e muore

  • Malore mentre fa il bagno al mare, morta una donna a Mondello

  • Figlia morta dopo il Gratta e vinci perdente: chiesta condanna a 6 anni per la mamma infermiera

  • Con lo scooter investì e uccise un anziano e il suo cane, morto un trentenne

  • Suicidio all'Uditore, cinquantenne si getta dalla finestra e muore

Torna su
PalermoToday è in caricamento