Ripetitore sospetto vicino casa del presidente Mattarella, indaga la Procura

Un congegno elettronico con due piccole antenne è stato trovato da un tecnico in una casetta dell’Enel. Accertamenti in corso per chiarire se si tratti di una microspia o di un ripetitore per potenziare il segnale di una linea internet

Il presidente Mattarella davanti alla sua abitazione

Un ripetitore sospetto nella cassetta dell’Enel sotto casa del presidente della Repubblica. La Procura indaga su un congegno elettronico trovato nelle scorse settimane da un tecnico della società che gestisce il servizio di erogazione dell’elettricità a pochi metri dall’abitazione di Sergio Mattarella. Si tratta di un apparecchio, come riporta La Repubblica Palermo, con due piccole antenne, capace di ricevere segnali e trasmetterli a distanza.

Di fronte a quella presenza anomala il tecnico che era impegnato in alcuni lavori di manutenzione ha presentato denuncia alle forze dell'ordine. Appresa la notizia La Procura ha aperto un’indagine, coordinata dall’aggiunto Marzia Sabella. I primi accertamenti avrebbero però già escluso che possa trattarsi di un apparecchio utilizzato per spiare il capo dello Stato. Un’altra ipotesi è che possa essere un semplice ripetitore per internet.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di Davide
    Davide

    Sarà sicuramente di Putin e Trump per spiare l'italia... Io ho un ripetitore wifi dove ci sono i contatori, semplicemente per vedere online la produzione dei pannelli solari, niente di 007 o spionaggio condominiale!

  • Ripetitore per internet in una cassetta ENEL? E poi, cosa dovrebbero spiare? In Procura si è messi maluccio a quanto pare...

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Cavallo scappa e finisce in autostrada: paura sulla A29, l'animale bloccato dalla polizia

  • Incidenti stradali

    Incidente nella notte alla Cala, auto contro palo della luce: due feriti

  • Cronaca

    Buonfornello, beccati con 240 chili di sigarette di contrabbando: arrestati padre e figlio

  • Politica

    Auto elettriche, bando del Comune per installare in città le colonnine di ricarica

I più letti della settimana

  • Rissa sfiorata tra Massimo Giletti e il sindaco di Mezzojuso: "Mi mette le mani addosso?"

  • Arrivata la sentenza, Palermo all'inferno: "Ultimo posto e retrocessione in C"

  • Il viaggio, il malore e il cuore che si ferma: Cinisi sotto choc per la morte di un'undicenne

  • Falsi incidenti per truffare le assicurazioni, scoperta altra banda: 16 arrestati e 25 indagati

  • Incidenti finti, lacrime vere: "Mattoni per rompermi il braccio, piangevo ma non si fermavano"

  • La banda dei falsi incidenti, i nomi delle 41 persone coinvolte

Torna su
PalermoToday è in caricamento