A maggio un piano straordinario per ripulire la città, si parte dalle periferie

Squadre composte da operai comunali (Ville e giardini) e delle partecipate (Rap, Reset, Coime) daranno il via il 6 maggio agli interventi nei quartieri a monte della circonvallazione. Man mano si sposteranno nel resto della città. L'operazione pulizia durerà 2 mesi e mezzo

Un piano straordinario per ripulire la città. Si partirà lunedì 6 maggio dai quartieri a monte della circonvallazione: Bonagia, Altarello, Passo di Rigano, Cep, Cruillas. E' quanto prevede l'operazione pulizia concordata da Comune e Rap, che durerà due mesi e mezzo e coinvolgerà tutti i 25 quartieri cittadini. Così l'amministrazione Orlando intende dare un segnale innanzitutto a quella parte della periferia che lamenta disservizi e non è ancora stata inserita in nessuno step del "porta a porta".

L'iniziativa di Comune e Rap arriva alla vigilia di una settimana che si preannuncia complicata sul fronte della pulizia: domani, lunedì e il 25 aprile la Rap metterà in campo solo la metà dei netturbini (come da contratto di servizio in scadenza) e potrebbero esserci dei disagi nella raccolta dei rifiuti. Dopodiché è previsto il ritorno al normale servizio e una successiva accelerazione.

Con il piano straordinario, infatti, si cercherà di riallineare le condizioni di pulizia delle periferie a monte di viale Regione Siciliana alle zone centrali della città. Oltre a netturbini e spazzini, ci saranno gli operai della Reset per il diserbo, quelli del Coime per i lavori di piccola manutenzione ed anche il settore Ville e giardini. Ad affiancare le squadre interforze composte da operai delle partecipate e comunali ci sarà la polizia municipale, chiamata ad effettuare i controlli. 

Completata questa prima fase, intorno a fine maggio, gli operai delle ex municipalizzate si sposteranno nelle borgate marinare. E man mano nel resto della città. L’intervento più consistente sarà la pulizia meccanizzata: la Rap metterà in campo le spazzatrici, probabilmente di notte, per pulire le strade. Ai residenti verrà chiesto di spostare le macchine. I cartelli di rimozione verranno piazzati tre giorni prima.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (21)

  • La pulizia dovrebbe essere fatta anche al deposito abusivo situato dietro un cancello abusivo dove scaricano pezzi di lavatrice, di macchine e tanto altro che si trova sul marciapiede di via Gustavo Roccella lato fiume Oreto di fronte via Salvatore Cutello. Spesso qui vi bruciano cose e l aria della zona diventa irrespirabile e nociva

  • La pulizia dovrebbe essere fatta anche in via Raffaele Arcangelo lato fiume oreto dove a 100 metri da via Gustavo Roccella e di fronte via Salvatore Cutello c è un cancello abusivo e dietro c è un deposito di lamiere, pezzi di lavabiancherie ecc., dove di tanto in tanto bruciano cose e l aria della zona diventa irrespirabile e dannosa alla salute

  • La pulizia dovrebbe essere fatta anche al fianco del marciapiede lato fiume oreto di via Raffaele Arcangelo cominciando dall angolo di via Gustavo Roccella dove sono stati abbattuti i muretti e i guard rail e costruiti abusivamente alcuni cancelli e muri con spranghe, rete letti ecc., dietro i quali ci sono depositi di lamiere, pezzi di lavabiancherie, di macchine ecc. dove spesso vengono scaricati.

  • E il piano ordinario, quando?

  • Avatar anonimo di gaetano
    gaetano

    signoti...questi lavori nessuno si domanda,,,COME MAIIIII...il nostro beneamato sindaco li fa fare in prossimita delle elezioni di maggio::cerca voti in piu di quelli che ricevera dagli estra comunitari...?? meditate

    • Perché Orlando si candida alle europee???? E gli extracomunitari possono votare? Ma in quale pianeta vivete? Bah...

  • Se non si trova il modo di ridurre i palermitani sporcaccioni, qualunque attività, straordinaria o non, spesa per rendere pulita la citta sarà del tutto inutile.

    • Infatti! Condivido in pieno

  • Verrà ripulita anche Via MONTEPELLEGRINO? Il marciapiede centrale è pieno di m*** di cane fresca e mummificata che abbisogna di pulizia radicale con disinfezione totale. I turisti rimangono basiti per lo schifo!

  • A che serve la pulizia straordinaria se poi non esiste un piano lavoro per la pulizia ordinaria, ci sono strade che si puliscono da sole wuando c'è vento e basta..... però l'importante è pagare la TARI...

  • I marciapiedi centrali di Via Montepellegrino sono pieni di m*** di cane fresca e putrefatta, se volete togliere anche questa per la gioia dei turisti che l'attraversano facendo lo slalom gigante e accompagnandolo con paroline dolci rivolte al sindaco, ci guadagnerete in decenza.

  • Verrà ripulita anche la Via Enrico Mattei? Ci sono passato una volta per caso guidato dal mio Tomtom, sono rimasto impressionato.

    • Stia a casa.

  • SE fosse vero e io ci credo poco ... se veramente faranno quello che si dice nell'articolo .. bene dopo di che per tenere la città pulita bisogna punire severamente i cittadini incivili , e ridurre la TARI se il Comune non mantiene la Città pulita . ( UTOPIA ) lo so

  • La pulizia dovrebbe essere ordinaria. Essendoci invece il settore ville e giardini, ricorderei gentilmente la ricollocazione di tanti alberi mancanti, caduti o seccati nel tempo. Tra l'altro come promesso tempo fa dal comune. Nella villetta Raiti al villaggio S.Rosalia, o in certi tratti di viale Regione ed in tutta via Ernesto Basile, sono anni che i cittadini attendono.

  • Non ci credo nemmeno se è vero!

    • mancu iu

  • Straordinario! Perché di ordinario non è stato fatto mai niente...i volontari puliscono di più la città di questi quattro lagnusazzi e scanzafatiche

  • Quando l ordinario diventa straordinario...

  • Un'altra presa per il guru.

  • si e poi spacciano

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Nino Di Matteo rimosso dal pool stragi per colpa di un’intervista

  • Elezioni

    Il giorno delle Europee, urne aperte fino alle 23: Mattarella a Palermo per votare

  • Cronaca

    Rimprovera "sporcaccione" che lancia spazzatura dal finestrino e viene investito

  • Cronaca

    Ladri e scassinatori seriali in centro città: erano l'incubo della notte, arrestati

I più letti della settimana

  • Ha il reddito di cittadinanza ma viene sorpreso a Sferracavallo mentre lavora in nero

  • Travolto da una moto in via Notarbartolo: il cuore si ferma, salvato da due passanti

  • La droga "calabrese" venduta a Palermo, i nomi degli arrestati

  • Fiumi di droga da Calabria e Campania: smantellata banda, 19 arresti

  • La coca sul camper e il maxi giro d'affari: "Che sono 300 chili di fumo? Un pelo di m..."

  • "Paga o ti faccio chiudere il cantiere": ma lui si ribella e fa arrestare uno dei Graviano

Torna su
PalermoToday è in caricamento