Marciapiedi invasi dai rifiuti, Alesi: "Basta balletti di competenze"

A sollevare il caso è il consigliere dell'ottava circoscrizione, Maurizio Alesi. "Impossibile - dice - il transito per chi è in carrozzina. Il balletto di competenze e di responsabilità sta massacrando irrimediabilmente questa città"

Via Cirrincione

Camminare per la città ma essere costretti a utilizzare la carreggiata e non il marciapiedi perchè colmo di rifiuti? Immagini di vita quotidiana per molti palermitani. A sollevare il caso questa volta è il consigliere dell'ottava circoscrizione, Maurizio Alesi.

"In questa città - dice  - basta abbassare un po’ la guardia, trascurare un dovere da assolvere, e le trasgressioni più incivili diventano una consuetudine a cui ci si abitua presto. E’ bastato lasciare un giorno di troppo qualche sparuto sacchetto sui marciapiedi che andava rimosso, per legalizzare il deposito indiscriminato di qualunque tipo di rifiuto. I marciapiedi di via La Marmora e via Cirrincione ne sono un esempio".

"Ormai - conclude Alesi - si scaricano anche lavabi, cessi, sfabricidi e ramaglie. La montagna di rifiuti impedisce il passaggio. Impossibile il transito per chi sta in carrozzina. Il balletto di competenze e di responsabilità  sta massacrando irrimediabilmente questa città. La Rap certamente potrebbe dirci qualcosa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • Tragedia a Bellolampo: uomo ucciso da una cavalla durante il parto, grave il figlio

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

  • I "tre coni" del Gambero Rosso a Cappadonia: suo il gelato più buono della Sicilia

  • Documenti falsi e truffa sulle protesi, bufera all'ospedale Civico: arrestato primario

Torna su
PalermoToday è in caricamento