Divani, sedie e materassi: un "salotto" in via Montepellegrino, Alesi chiede le telecamere

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Via Montepellegrino non trova pace. Se, finalmente, quella fastidiosa montagna di rifiuti alta due metri che da tempo invadeva il marciapiede centrale, è stata eliminata, adesso la strada è ripiombata nel degrado. "Sì perché nello stesso punto - spiega il consigliere dell'ottava circoscrizione Maurizio Alesi -  ora si trova un vero e proprio deposito di mobilio costituito da divani, sedie e materassi contornati da rifiuti di ogni genere".

"Più volte ho segnalato questa strada - continua Alesi - come una delle più critiche e anche meno controllate. La Rap si è attivata in più occasioni ma non riesce a stare dietro ad un livello d’inciviltà così alto e perdurante. Per questo ho proposto di  piazzare telecamere dove si formano con regolarità discariche a cielo aperto, come si fa in altri Comuni, per individuare e colpire in modo esemplare ogni comportamento illegale".

montepellegrino-4

Torna su
PalermoToday è in caricamento