Bellolampo, passi in avanti verso la settima vasca: dalla Regione primo ok al progetto

Via libera dalla commissione Via-Vas dell'assessorato Ambiente e Territorio. Adesso bisognerà bandire la gara d'appalto. I lavori dovrebbero durare 14 mesi, ma la Rap potrà riprendere i conferimenti dopo il primo semestre di lavori

Arriva l'ok della commissione Via-Vas dell'assessorato regionale Ambiente e Territorio alla costruzione della settima vasca della discarica di Bellolampo. Un passo in avanti per aumentare la capienza dell'impianto, giunto alla saturazione in estate, costringendo la Rap a conferire quotidianamente i rifiuti nelle discariche private della Sicilia orientale. Rifiuti che hanno subito più di un respingimento da parte dei gestori privati, rallentando le operazioni di svuotamento di piazzali di Bellolampo, ancora oggi non del tutto sgombrati. 

L'agenzia indipendente, chiamata a valutare il piano di interventi, ha forumlato alcune piccole osservazioni al progetto. A tal propostio, l'assessore comunale all'Ambiente, Giusto Catania, fa sapere che Rap sta rispondendo alle prescrizioni.   

Tocca alla Regione adesso avviare la procedura di gara. Dopo l'assegnazione dell'appalto, iniziaeranno i lavori: serviranno 14 mesi affinché la settima vasca sia pronta. La struttura avrà una capacità complessiva di circa 960 mila metri cubi e costerà circa 29 milioni di euro. Il primo lotto dovrebbe essere pronto in semi mesi di lavoro e ciò consentirà alla Rap di riprendere i conferimenti dell'immondizia a Bellolampo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Rap ha calcolato in 11 milioni il costo dei conferimenti nelle discariche della Sicilia orientale per l'anno 2019. Soldi che l'azienda non ha (e nemmeno il Comune). La Regio però ha teso la mano all'ex municipalizzata annunciando il trasferimento di 7 milioni per la gestione del percolato nelle vasche dismesse.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sottopasso di via Leonardo da Vinci: "Due persone sono rimaste intrappolate in auto"

  • Violento nubifragio si abbatte su Palermo, strade allagate e città sott'acqua

  • "Aiuto, stiamo morendo": un miracolo nel fango di viale Regione, si tuffa e salva mamma e bimbo

  • Tragico nubifragio a Palermo, l'Amap: "La bomba d'acqua non era stata preannunciata"

  • Bomba d'acqua su Palermo, Orlando: "La pioggia più violenta della storia della città"

  • "Ho visto una coppia annegare", notte di ricerche dopo l'alluvione ma i corpi non si trovano

Torna su
PalermoToday è in caricamento