Riconoscimento "mondiale" per un ricercatore dell'università di Palermo

Alberto Di Matteo, del dipartimento di Ingegneria, ha ottenuto il riconoscimento di “Early Career Editorial Board Member”, che viene conferito dopo una selezione su scala internazionale

Il ricercatore Aim (Attrazione e Mobilità Internazionale) Alberto Di Matteo, del dipartimento di Ingegneria, ha ottenuto il riconoscimento di “Early Career Editorial Board Member” (ECEB) per la rivista “Asce-Asme Journal of Risk and Uncertainty in Engineering Systems, Part B: Mechanical Engineering”. 

Il riconoscimento, conferito a seguito di una selezione su scala internazionale, viene assegnato a due giovani ricercatori che abbiano ottenuto il titolo di Dottore di Ricerca da un massimo di tre anni. Di Matteo ha conseguito il dottorato di ricerca nel 2016 della “Dinamica delle Strutture” presso l’Università degli Studi di Palermo con tutor accademico la professoressa Antonina Pirrotta, avendo anche ricevuto il Premio GADeS 2018, come autore della migliore tesi di dottorato su temi di ricerca relativi “Dinamica e Stabilità”. 

Il programma di “Early Career Editorial Board” (ECEB) mira a fornire un percorso rapido per giovani ricercatori interessati a seguire una posizione editoriale all’interno delle riviste afferenti alla “American Society of Civil Engineers” (ASCE) e “American Society of Mechanical Engineers” (ASME), prestigiose associazioni americane nell’ambito della Ingegneria Civile e della Ingegneria Meccanica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quella notte d'amore all'Ucciardone, Graviano: "Ho fatto un figlio ed ero al 41 bis"

  • Colpo al clan dell'Arenella, 8 arresti: c'è anche il boss accusato della strage di via D'Amelio

  • Donna di 52 anni muore al Policlinico, tensione in ospedale: familiari sporgono denuncia

  • La migliore arancina di Palermo? Simone Rugiati non ha dubbi: "E' quella di Sfrigola"

  • Mafia, la vedova Schifani sull'arresto del fratello: "Sono devastata, per me è morto ieri"

  • Giro di escort in pieno centro: facevano prostituire 10 palermitane, tre arresti

Torna su
PalermoToday è in caricamento