Boom di richieste per il reddito d'inclusione, il Comune corre ai ripari: "Uffici aperti tutti i giorni"

Gli uffici delle circoscrizioni che gestiscono le istanze per la carta Rei, al momento, sono aperti solo tre giorni a settimana. Il consigliere Susinno: "Le pratiche da smaltire sono tantissime, potenziamento non più rinviabile". L'assessore Nicotri: "Nuovi orari già da questo mese"

Fila di persona davanti alla segreteria generale del Comune

Dopo mesi di disagi e proteste, l'Amministrazione comunale ha deciso di aprire tutti i giorni gli uffici che gestiscono le richieste per il reddito d'inclusione, il sussidio introdotto a dicembre dal governo nazionale per contrastare la povertà. A confermare la notizia a PalermoToday è l'assessore con delega Decentramento, Gaspare Nicotri: "Ho disposto l'apertura tutti i giorni per accorciare i tempi di consegna della Carta Rei e smaltire le pratiche arretrate".

Per ottenere la carta Rei è necessario fare domanda nelle circoscrizioni, dopo aver preso un appuntamento online. Visitando l'apposita sezione del sito internet del Comune è possibile verificare che il primo giorno utile, in molte circoscrizioni, è a giugno. Alla Prima, addirittura, non c'è nessuna disponibilità (vedi foto in allegato). Gli uffici per la presentazione delle richieste, inoltre, al momento sono aperti tre giorni a settimana: lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 12,30. Aperture insufficienti per smaltire il boom di prenotazioni che ha mandato in tilt le otto circoscrizioni cittadine. "Le pratiche sono tantissime e il potenziamento del servizio non era più rinviabile", commenta il consigliere di Sinistra Comune, Marcello Susinno, che già da tempo ha acceso i riflettori sui disservizi in corso. Adesso il Comune ha finalmente deciso di correre ai ripari. "I nuovi orari - continua l'assessore Nicotri - dovrebbero scattare da questo mese. Domani pomeriggio incontrerò i dirigenti delle circoscrizioni per definire i dettagli".

"Accogliamo con soddisfazione l'orientamento dell'amministrazione - aggiunge Katia Orlando, consigliera comunale di Sinistra Comune - che ha scelto di venire incontro alle esigenze dei cittadini, con l'obiettivo di ridurre i tempi d'attesa per chiedere la Carta Rei". Resta da definire come, con l'introduzione dei nuovi orari, verranno gestite le prenotazioni effettuate fino ad oggi: "Chi si prenoterà dopo l'introduzione dei nuovi orari - si chiede il consigliere Susinno - scavalcherà chi si è già prenotato?". L'assessore garantisce che non sarà così: "Contatteremo telefonicamente - conclude Nicotri - chi si è già prenotato e, anticiperemo gli appuntamenti seguendo l'ordine di prenotazione".

Cos'è il reddito d'inclusione e chi ne ha diritto

Il Reddito d'Inclusione è un nuovo sostegno per le famiglie in stato di povertà. Fino al 30 giugno 2018 può essere richiesto soltanto dalle famiglie con donne in gravidanza, con figli minori o inabili e dai disoccupato con più di 55 anni. Può beneficiare del Rei sia chi è cittadino comunitario che chi è extracomunitario con permesso di lungo soggiorno, ma è necessario anche risiedere in via continuativa in Italia da almeno 2 anni al momento di presentazione della domanda. Le prime carte Rei potranno essere riconosciute a partire dal 2018. Il sostegno economico del Rei varia da 187 a 485 euro mensili, a seconda se destinatario sia una persona che vive da sola o una famiglia di 5 o più componenti (il nucleo familiare del richiedente dovrà avere un valore dell'Isee, in corso di validità, non superiore a 6.000 euro e un valore del patrimonio immobiliare, diverso dalla casa di abitazione, non superiore a 20.000 euro).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’importo sarà erogato attraverso una Carta di pagamento elettronica; il 50% dell'assegno potrà essere ritirato in contante, il resto potrà essere utilizzato nei supermercati e per pagare le bollette. La carta darà inoltre diritto allo sconto del 5% sugli acquisti nei negozi e nelle farmacie convenzionate"
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • Moggi: "Padre Pio è apparso in sogno a una signora di Palermo e ha fatto una profezia su di me"

  • I vicini non la vedono da giorni, vigili del fuoco sfondano la porta: trovata morta in casa

  • Coronavirus, in Sicilia sospeso l'avvio della stagione balneare

  • Coronavirus, amanti seminudi in auto a Brancaccio: arriva la polizia, multa pagata sul posto

  • Un cerotto contro il Covid-19: il vaccino scoperto dagli scienziati Usa gemellati con Palermo

Torna su
PalermoToday è in caricamento