Ville e giardini verso la normalità, gli ingressi pomeridiani tornano liberi

A partire da lunedì 8 giugno non sarà più necessario riservare l'accesso ma resterà il limite massimo di capienza per garantire le distanze di sicurezza ed evitare assembramenti. Prenotazioni ancora obbligatorie per la mattina

Villa Trabia

Resteranno ancora il limite massimo di capienza e la necessità di prenotarsi per la mattina, mentre l’accesso pomeridiano in ville e giardini tornerà libero. Così ha deciso il Comune con l’avvio della "fase 3" e alla luce dei numeri dei contagi in Sicilia e a Palermo che continuano a calare. Nuovamente fruibile, sempre nel pomeriggio, l’area sgambatura cani di Villa Trabia.

"La prenotazione - si legge in una nota - rimarrà in vigore per la mattina, quando sarà consentito l'ingresso ai soli bambini accompagnati e con la formula ‘oggi per domani’, per un massimo di 5 persone compresi gli adulti/accompagnatori, così come è avvenuto fino ad ora. Le fasce orarie rimangono le stesse: 9-10.30 e 11-13".

La decisione è valida per il Giardino Inglese (225 persone a turno), il Giardino della Zisa (130 persone), il Giardino Rosa Balistreri-Roseto di via Brigata Verona (25 persone), Villa Garibaldi (50 persone), Villa Giulia (300 persone), Villa Niscemi (150 persone), Villa Trabia (350 persone) e il Parco Uditore (250 persone).

"Dalle 13.30 (così da consentire l'uscita di chi è dentro) e fino alle ore 20.00 l'ingresso - conclude il Comune - sarà libero per tutti senza prenotazione, rispettando tuttavia il limite massimo di capienza per mantenere le distanze ed evitare assembramenti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le visite pomeridiane resteranno dunque contingentate dal personale di portineria e, ricorda ancora l’Ammnistazione comunale, sono considerate adulte le persone oltre i 16 anni di età. Nessuna limitazione o prenotazione in alcuno spazio comunale per i cittadini con disabilità ed eventuali loro accompagnatori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto al largo di Palermo, scossa di magnitudo 2.7 avvertita dalla popolazione

  • Via dell'Arsenale, donna si lancia dal balcone e muore

  • Malore mentre fa il bagno al mare, morta una donna a Mondello

  • Gli cancellano i voli, palermitano in Polonia reagisce a pedalate: "Tornerò a casa in bici"

  • Reddito di cittadinanza, 413 tirocini attivati dal Comune: tremila euro per sei mesi di lavoro

  • Bimbo cade dal letto e muore a soli 10 mesi, i suoi organi salvano due vite

Torna su
PalermoToday è in caricamento