Si riapre il caso dell'omicidio Mattarella, Orlando: "Trovare mandanti ed esecutori"

Il sindaco ha commentato così la notizia della riapertura delle indagini sull'assassinio dell'allora presidente della Regione Siciliana, avvenuto il 6 gennaio del 1980 in via Libertà

"La riapertura delle indagini sull'assassinio di Piersanti Mattarella è un atto dovuto di fronte all'ipotesi di nuovi sviluppi investigativi e
sono un atto dovuto alla famiglia e a tutti i siciliani perché finalmente siano individuati tutti i mandanti e tutti gli esecutori di
quel barbaro omicidio". A parlare è il sindaco, Leoluca Orlando, che ha commentato così la notizia della riapertura delle indagini sull'assassinio dell'allora Presidente della Regione Siciliana, Piersanti Mattarella, avvenuto il 6 gennaio del 1980 in via Libertà a Palermo.

"Ma, al di là degli sviluppo giudiziari della vicenda - ha aggiunto Orlando - resta il dato incontrovertibile di un periodo buio della nostra storia, non solo siciliana, in cui il perverso intreccio fra interessi mafiosi ed eversivi colpì nella nostra isola persone come Piersanti Mattarella e Michele Reina e fu protagonista di attentati terroristici come quelli al treno 904 ed alla stazione di Bologna, che uccisero decine di cittadini innocenti. Piersanti Mattarella fu, in quegli anni, profeta di una possibile buona politica a servizio della comunità e per questo fu vittima degli indicibili legami fra la mafia ed un pezzo della politica regionale e nazionale".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Sempre pronto a proferire parola sulle cose non lo coinvolgono direttamente.

Notizie di oggi

  • Politica

    Ecoambiente dal primo giugno lascia Bellolampo: tutti i servizi passano alla Rap

  • Cronaca

    Anello ferroviario, ultimatum di Rfi a Tecnis: "Un mese di tempo per riprendere i lavori"

  • Cronaca

    Bagheria, medico del pronto soccorso denuncia: "Aggredito dal padre di una paziente"

  • Cronaca

    Tenta furto in un supermercato in via Messina Marine: banda del buco in arresto

I più letti della settimana

  • Ha il reddito di cittadinanza ma viene sorpreso a Sferracavallo mentre lavora in nero

  • Travolto da una moto in via Notarbartolo: il cuore si ferma, salvato da due passanti

  • La droga "calabrese" venduta a Palermo, i nomi degli arrestati

  • Fiumi di droga da Calabria e Campania: smantellata banda, 19 arresti

  • La coca sul camper e il maxi giro d'affari: "Che sono 300 chili di fumo? Un pelo di m..."

  • "Paga o ti faccio chiudere il cantiere": ma lui si ribella e fa arrestare uno dei Graviano

Torna su
PalermoToday è in caricamento