Picchia e rapina un ragazzo, poi prende di mira anche una coppia: arrestato

In manette un trentenne, entrato in azione prima in piazza principe di Camporeale e poi in uno stabile alla Zisa. E' stato rintracciato e bloccato dalla polizia in corso Alberto Amedeo

Mette a segno due violente rapine in pochi minuti, ai danni di un ragazzo prima e di una coppia poi, ma viene rintracciato dalla polizia e arrestato. In manette è finito Andrea Sirchia, 30enne palermitano con precedenti di polizia. E' stato bloccato in corso Alberto Amedeo.

Tutto è accaduto nella tarda serata di ieri, quando alla polizia sono state segnalate due aggressioni compiute da un uomo a piedi e che aveva con sè un cane. Nel primo caso è stato preso di mira un giovane che si trovava su un marciapiede di piazza Principe di Camporeale. Il ragazzo stava parlando al telefono quando l'aggressore lo ha avvicinato e gli ha chiesto del denaro, ma non ha neppure risposto alla domanda e si  è allontanato. A questo punto il trentenne gli ha sferrato pugno in faccia e gli ha sottratto il cellulare. La vittima, ancora sotto choc, è salita bordo della sua vettura parcheggiata a breve distanza e ha segnalato quanto accaduto a una pattuglia della polizia incrociata in zona.

Proprio mentre gli agenti raccoglievano la testimonianza del ragazzo, è arrivata dalla sala operativa la segnalazione di un altro colpo messo a segno sempre da un uomo di circa 30 anni che si aggirava per strada con un cane. Nel mirino questa volta una coppia di coniugi, raggiunti nell’androne del proprio stabile, in zona Zisa, e poi seguiti e rapinati di un cellulare fin dentro l’ascensore.

Immediate le ricerche condotte da più pattuglie. Sirchia è stato bloccato in corso Alberto Amedeo, ancora in possesso dei telefonini frutto delle due aggressioni. La refurtiva è stata restituita ai proprietari mentre il rapinatore è stato portato al Pagliarelli.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (4)

  • Avatar anonimo di salvatore
    salvatore

    Se dopo poco tempo lo faranno uscire commetterà nuovamente crimini, credo che questo debba essere abbastanza comprensibile. Sarebbe auspicabile una maggiore severità delle leggi  che tutelano fin troppo i delinquenti accertati 

  • no è la fotografia di un escremento.

  • E la fotografia del farabutto?

    • lo Devono proteggere altrimenti sarebbe Bello riconoscerlo

Notizie di oggi

  • Cronaca

    La loggia segreta di Castelvetrano, lo sfogo che incastra Cascio: "Quello mi dice il discorso"

  • Cronaca

    Bellolampo, rimane col braccio incastrato nel nastro trasportatore: operaio si frattura il polso

  • Politica

    Rifiuti, proposta dell'Anci: "Tari nella bolletta della luce per evitare il dissesto dei Comuni"

  • Cronaca

    In diecimila in piazza per ricordare le vittime di mafia: "Uniti si vince"

I più letti della settimana

  • Incidente mortale in via Roma, con l'auto uccide pedone e poi scappa

  • Omicidio nella notte: ucciso con un colpo di pistola in via Gaetano Costa

  • Gli omicidi dello Zen, un giovane si costituisce: "Sono stato io a sparare"

  • Il killer che parla, i 12 spari al tramonto e il silenzio dello Zen: "Una lite dietro l'omicidio"

  • Le salme di Tonino e Giacomo Lupo tornano allo Zen, il reo confesso: "Mi sono difeso"

  • Scoperta loggia segreta che condizionava la politica: 27 arresti, c'è Francesco Cascio

Torna su
PalermoToday è in caricamento