La "gang" dei telefonini torna a colpire: 40enne rapinato in piazza Indipendenza

Due malviventi sono entrati in azione strappando lo smartphone dalle mani di un uomo: è successo nei pressi del bar Santoro. Dopo l'aggressione la vittima ha avvertito la polizia

La "gang" dei telefonini torna a colpire. Due malviventi sono entrati in azione nel tardo pomeriggio di ieri strappando lo smartphone dalle mani di un quarantenne in piazza Indipendenza, nei pressi del bar Santoro. L'uomo è stato spintonato e costretto a cedere il telefonino, secondo quanto prevede il "copione" del classico "fermo" in strada.

Dopo l'aggressione la vittima ha avvertito la polizia e gli investigatori si sono messi a caccia degli autori della rapina. Protagonisti due giovani che sono poi scappati in direzione di corso Pisani. Un episodio che allunga la "collezione" di furti e aggressioni nella zona del centro. Il quarantenne non ha comunque riportato conseguenze fisiche e non ha fatto ricorso alle cure mediche. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (6)

  • Avatar anonimo di Senzacujuna
    Senzacujuna

    Aumentano i topi

  • secondo orlando palermo e la citta più sicura del mondo brsvo orlando complimenti sei un fenomeno a dire sempre *****

  • Teppisti della peggior categoria... farabutti

  • non dovrebbe essere difficile risalire dato che e piena zeppa di Telecamere e comunque domenica lo può ritrovare al Mercato del Rubato

  • palermo secondo orlando è un modello di sicurezza.. .

    • Avatar anonimo di tony
      tony

      sicurezza nel senso che, è sicuro, molto sicuro che la delinquenza avrà sempre la meglio, visto che chi dovrebbe occuparsi di tutelare la gente onesta non lo fa.

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Ci risiamo, incidente in via Roma: un altro pedone investito, è grave

  • Cronaca

    Ha investito e ucciso un uomo in via Roma, ventenne ai domiciliari per due mesi

  • Mafia

    Il tesoriere di Totò Riina ora è libero: Vito Palazzolo affidato in prova ai servizi sociali

  • Cronaca

    Lo Zen si ferma per i funerali di Antonino e Giacomo Lupo: "Per sempre nei nostri cuori"

I più letti della settimana

  • Omicidio allo Zen, sparatoria in strada: morti padre e figlio

  • Incidente mortale in via Roma, con l'auto uccide pedone e poi scappa

  • Gli omicidi dello Zen, un giovane si costituisce: "Sono stato io a sparare"

  • Omicidio nella notte: ucciso con un colpo di pistola in via Gaetano Costa

  • Il killer che parla, i 12 spari al tramonto e il silenzio dello Zen: "Una lite dietro l'omicidio"

  • Le salme di Tonino e Giacomo Lupo tornano allo Zen, il reo confesso: "Mi sono difeso"

Torna su
PalermoToday è in caricamento