Col furgone delle onoranze funebri per andare a rapinare: arrestati 6 palermitani

Decisiva un'intuizione dei carabinieri, che si sono messi sulle tracce di una banda, inseguita in autostrada fino a Termini Imerese. L’operazione si inquadra nelle attività di contrasto alle rapine ai furgoni portatabacchi

Tentata rapina: con questa accusa i carabinieri hanno arrestato sei palermitani. L’operazione si inquadra nelle attività di contrasto alle rapine ai furgoni portatabacchi. In azione i carabinieri della compagnia di San Lorenzo: decisiva una loro intuizione. I militari all'alba di ieri hanno visto i sei "ruiniti" davanti a un distributore di benzina. Così è scattato un inseguimento "silenzioso". Senza dare nell'occhio i carabinieri hanno visto i palermitano imboccare l’autostrada verso Termini Imerese. Gli immediati accertamenti hanno consentito di verificare che proprio a Termini erano previste diverse consegne di tabacchi. La banda si è mossa a bordo di quattro mezzi.

Le fasi dell'inseguimento riprese dall'elicottero | Video

"Il sospetto è diventato una ragionevole certezza - spiegano dall'Arma - quando i militari hanno verificato che uno dei sei si trovava a bordo di un furgoncino delle onoranze funebri, che sicuramente sarebbe stato utilizzato per trasportare la refurtiva. Avendo forti sospetti sulle intenzioni della banda, i carabineri - anche con l’ausilio di un elicottero - hanno deciso di intervenire. I palermitani sono stati fermati proprio nelle vicinanze del passaggio del furgone dei tabacchi. Nelle loro auto sono stati trovati con il perfetto kit del rapinatore: fascette per legare i polsi agli autisti, una bomboletta spray per oscurare la telecamera interna al camion, guanti, cappellini e scaldacollo".

I sei uomini, tutti palermitani e di età compresa tra i 51 ed i 23 anni, provengono da quartieri diversi della città (per ragioni investigative non sono stati forniti i nomi, ndr). La banda è stata quindi portata nella caserma di Palermo San Lorenzo. Dagli accertamenti è emerso che il furgone delle onoranze funebri era stato rubato. Per i rapinatori si sono aperte le porte del carcere.

Proprio nelle scorse settimane i carabinieri avevano arrestato un’altra banda, nel corso di un'operazione simile. In quel caso erano state fermate 13 persone, responsabili di associazione per delinquere finalizzata alle rapine ed alla ricettazione.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Poliziotto della questura di Palermo si suicida lanciandosi da un viadotto

  • Incidente stradale, morta a 42 anni ginecologa palermitana

  • Pestato durante una lite con la moglie, 41enne muore al Civico

  • Ferragosto tragico: si tuffa in mare e muore annegato ad Aspra

  • Papireto, tenta suicidio ma si schianta al piano di sotto: ferita una donna

  • Auchan, ruba 63 barattoli di pesto di pistacchio: arrestato

Torna su
PalermoToday è in caricamento