homemenulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

“Non hanno rapinato il tabaccaio” Scarcerati padre e figlio

La vittima li aveva riconosciuti come i suoi aggressori. Durante l'incidente probatorio però è emerso che i due rapinatori erano di statura alta, mentre loro sono alti meno di un metro e settanta

Sono scarcerati padre e figlio di 38 e 19 anni, A.R. e T.R., accusati di aver compiuto una rapina ai danni di un tabaccaio in via Narzisi, zona Uditore. Quella sera di febbraio in due avevano pedinato la vittima e dopo averla colpita con calci e pugni le avevano portato via circa mille euro. Quindi erano fuggiti a bordo di un ciclomotore intestato proprio al figlio, che come il padre ha precedenti per rapina. Il Tabaccaio successivamente li aveva riconosciuti come i suoi aggressori. Anche se la moglie e la madre dei due aveva denunciato il furto del motorino.

Ma poi – secondo quanto riporta LiveSicilia - durante l’incidente probatorio è emerso subito che i due rapinatori erano di statura alta (i due arrestati sono al di sotto del metro e settanta). Poi, la marcia indietro della vittima. Le sue certezze sono crollate. E il Tribunale della libertà ha scarcerato i due indagati. T.R.-3
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Scontro sullo stop ai rifiuti diretti in Piemonte, il ministro: "E' inammissibile"

    • Cronaca

      ⁠⁠⁠Capaci, 24enne muore durante festa in spiaggia: "40 minuti per l'ambulanza"

    • Incidenti stradali

      Incidente a Pallavicino, scontro tra auto e scooter: 61enne in prognosi riservata

    • Cronaca

      Due nuovi procuratori alla Direzione nazionale antimafia, fuori Nino Di Matteo

    I più letti della settimana

    • ⁠⁠⁠Capaci, 24enne muore durante festa in spiaggia: "40 minuti per l'ambulanza"

    • Omicidio Zito, condanne pesanti: rissa in aula e pugno in faccia al pm

    • Internet gratis nelle strade: Palermo diventa un "unico grande modem"

    • Incidente in viale del Fante, schianto nella notte: due giovani in prognosi riservata

    • Palermo scopre un'altra Mondello: tuffi a Romagnolo dopo 50 anni

    • Incidente sulla Palermo-Mazara, coinvolte tre auto: traffico rallentato

    Torna su
    PalermoToday è in caricamento