Corso dei Mille, rapinatori armati di pistola assaltano il Conad: bottino da 10 mila euro

Tre uomini a volto coperto sono arrivati nel punto vendita a bordo di uno scooter. La loro presenza ha insospettito qualche passante che, durante il colpo, ha tolto le chiavi dal quadro di accensione costringendoli a fuggire a piedi. Sull'episodio indagano polizia e Scientifica

L'ingresso del superstore Conad di corso dei Mille

Sono arrivati armati di pistola a bordo di uno scooter, hanno svuotato le casse del supermercato ma alla fine sono stati costretti a fuggire a piedi. Ammonta a quasi 10 mila euro il bottino della rapina messa a segno ieri al Conad di corso dei Mille, il superstore che si trova nel tratto di strada che collega la periferia cittadina a Villabate. Sul posto sono intervenuti gli agenti del commissariato Brancaccio e il personale della Scientifica che, oltre ad effettuare i rilievi a caccia di impronte digitali, hanno acquisito le immagini dei sistemi di videosorveglianza.

Il colpo è stato registrato poco dopo le 19. Tre uomini con il volto coperto dai caschi sono arrivati su un mezzo a due ruote e lo hanno parcheggiato davanti all'ingresso dell'attività commerciale. Una scena che non è passata inosservata per i clienti che si trovavano nel piazzale esterno. I banditi hanno quindi fatto irruzione nel punto vendita, hanno minacciato i dipendenti con l'arma da fuoco e li hanno costretti ad aprire le casse dov'erano custoditi gli incassi del supermercato e del vicino negozio Bimbo store.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo aver arraffato il bottino i rapinatori sono usciti dal Conad per raggiungere lo scooter e fuggire a tutto gas. Una volta fuori però si sono accorti che qualcuno, avendo intuito le loro intenzioni, gli aveva fatto una sorpresa. Le chiavi del mezzo (poi risultato rubato) erano infatti sparite dal blocco accensione, costringendo i tre banditi a correre in direzione di corso dei Mille per far perdere le proprie tracce. Poco dopo sono intervenuti gli agenti di polizia che hanno ascoltato il racconto dei dipendenti e le testimonianze dei clienti che hanno assistito all'irruzione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia al ponte Oreto, ragazza si suicida lasciandosi cadere nel vuoto

  • Giovane esce di casa e scompare nel nulla: "Aiutateci a trovarlo"

  • La morte di "Ago" in viale Regione Siciliana, indagata l'automobilista che lo ha investito

  • Rap, presa la "banda di Bellolampo": rubavano gasolio da mezzi e cisterne, 21 arresti

  • Reddito di cittadinanza, 413 tirocini attivati dal Comune: tremila euro per sei mesi di lavoro

  • Furti di gasolio in discarica, coinvolti dipendenti Rap: i nomi degli arrestati

Torna su
PalermoToday è in caricamento