Tentata rapina al pub Maracanà, dipendente colpito alla testa con il calcio di una pistola

Tre rapinatori armati hanno fatto irruzione nel locale che si trova in via Imperatore Federico, davanti alla Fiera. Il titolare e i suoi lavoratori hanno però reagito e dopo una colluttazione la banda è stata messa in fuga. Indaga la polizia

L'ingresso del pub Maracanà

Tentata rapina al Maracanà. Tre banditi armati di pistola hanno fatto irruzione ieri sera nel pub di via Imperatore Federico che si trova davanti all’ingresso principale della Fiera del Mediterraneo. Qualcosa però è andato storto e la banda è stata costretta a battere in ritirata.

Secondo una prima ricostruzione, i tre rapinatori sono entrati a volto coperto e si sono diretti subito verso la cassa. Il titolare e i dipendenti hanno reagito riuscendo a metterli in fuga ma uno dei lavoratori, durante la colluttazione, è stato colpito alla testa con il calcio di una pistola.

Aggiornamento: arrestati i tre rapinatori

Pochi minuti dopo sono intervenute nella zona le volanti dell’Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico. Raccolti i primi elementi gli agenti di polizia hanno acquisito le immagini di alcune telecamere e avviato le indagini che presto potrebbero portare gli investigatori sulle tracce della banda. Sul posto è arrivata anche un'ambulanza del 118 che ha portato il lavoratore ferito all'ospedale Villa Sofia per accertamenti. Per lui, entrato al pronto soccorso in codice giallo, solo tanta rabbia e una ferita lacero-contusa al capo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quella notte d'amore all'Ucciardone, Graviano: "Ho fatto un figlio ed ero al 41 bis"

  • Colpo al clan dell'Arenella, 8 arresti: c'è anche il boss accusato della strage di via D'Amelio

  • Donna di 52 anni muore al Policlinico, tensione in ospedale: familiari sporgono denuncia

  • La migliore arancina di Palermo? Simone Rugiati non ha dubbi: "E' quella di Sfrigola"

  • Mafia, la vedova Schifani sull'arresto del fratello: "Sono devastata, per me è morto ieri"

  • Giro di escort in pieno centro: facevano prostituire 10 palermitane, tre arresti

Torna su
PalermoToday è in caricamento