Boccadifalco, rapina alle Poste: fuggono e si cambiano la maglietta

Due giovani con cappellini e occhiali da sole hanno fatto irruzione nell'ufficio di via Boccadifalco. Dopo aver minacciato i dipendenti si sono fatti consegnare i contanti e si sono dileguati a bordo di uno scooter. Indaga la polizia

L'ufficio postale di via Boccadifalco (foto archivio)

Assaltano le Poste, arraffano il bottino, scappano e si cambiano la maglietta per non essere rintracciati. Rapinata questa mattina la filiale di via Boccadifalco dove due giovani sono entrati con il volto coperto da occhiali da sole e cappellino. All'interno della filiale, al momento del colpo, c'era anche padre Salvino che ha accusato un malore.

Una volta entrati, lasciando intendere di essere armati, hanno minacciato i dipendenti e il direttore e si sono fatti consegnare i soldi custoditi nelle casse. Poi sono usciti per raggiungere uno scooter lasciato nei paraggi e pronto per la fuga in direzione di via Pitrè. Ancora da quantificare la somma sottratta.

Alcuni testimoni riferiscono di aver notato un cambio di abiti prima che saltassero in sella del mezzo a due ruote. Gli impiegati, ancora sotto shock, hanno quindi lanciato l’allarme al 113 e sul posto è arrivata la polizia. Gli agenti hanno ascoltato il racconto dei testimoni e acquisito le immagini di alcune telecamere di videosorveglianza.

Potrebbe interessarti

  • Bagno al mare dopo mangiato, sì che si può fare: tutta la verità sul (falso) mito

  • Caldo, estate e condizionatore sempre acceso: come risparmiare sulla bolletta elettrica

  • Cactus mania, avere piante grasse in casa non è solo bello ma fa anche (molto) bene

  • Fare la spesa risparmiando, 10 regole d'oro che i palermitani spreconi dovrebbero seguire

I più letti della settimana

  • Incidente a Villafrati, scontro frontale auto-camion: morto ragazzo di 22 anni

  • Centro storico, studentessa seguita e poi violentata sotto casa: fermati due bengalesi

  • Incidente sulla A29, auto contro il guardrail: muore 13enne, gravissimo il fratello

  • Tragedia in autostrada, bimbo di 9 anni in condizioni disperate: "Ha un gravissimo trauma cranico"

  • E' morto il chirurgo Mezzatesta: "La medicina ha perso un genio"

  • Etnaland, giovane bagherese pestato a sangue dal branco per un paio di ciabatte

Torna su
PalermoToday è in caricamento