Boccadifalco, rapina alle Poste: fuggono e si cambiano la maglietta

Due giovani con cappellini e occhiali da sole hanno fatto irruzione nell'ufficio di via Boccadifalco. Dopo aver minacciato i dipendenti si sono fatti consegnare i contanti e si sono dileguati a bordo di uno scooter. Indaga la polizia

L'ufficio postale di via Boccadifalco (foto archivio)

Assaltano le Poste, arraffano il bottino, scappano e si cambiano la maglietta per non essere rintracciati. Rapinata questa mattina la filiale di via Boccadifalco dove due giovani sono entrati con il volto coperto da occhiali da sole e cappellino. All'interno della filiale, al momento del colpo, c'era anche padre Salvino che ha accusato un malore.

Una volta entrati, lasciando intendere di essere armati, hanno minacciato i dipendenti e il direttore e si sono fatti consegnare i soldi custoditi nelle casse. Poi sono usciti per raggiungere uno scooter lasciato nei paraggi e pronto per la fuga in direzione di via Pitrè. Ancora da quantificare la somma sottratta.

Alcuni testimoni riferiscono di aver notato un cambio di abiti prima che saltassero in sella del mezzo a due ruote. Gli impiegati, ancora sotto shock, hanno quindi lanciato l’allarme al 113 e sul posto è arrivata la polizia. Gli agenti hanno ascoltato il racconto dei testimoni e acquisito le immagini di alcune telecamere di videosorveglianza.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (6)

  • Avatar anonimo di Senzapaura
    Senzapaura

    Ma non capisco, alle poste come si commette una rapina con le buone maniere? Forse un po di leggerezza da parte degli impiegati? 

    • Si chiama PAURA(Scantu).

  • Avatar anonimo di Senzapaura
    Senzapaura

    Un'informazione, ma se la rapina è stata commessa senza armi e nemmeno hanno picchiato gli impiegati, nel momento in cui dovessero risalire agli autori, che tipo di condanna potrebbero applicare?

    • Rapina a mano disarmata!!!

    • Di sicuro, non una condanna per rapina a mano armata.

  • Potete cambiarvi d'abito quanto volete, resterete sempre degli indegni.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Debutto con sorpresa, Alajmo saluta il Teatro Biondo: "Non sarò più il direttore"

  • Politica

    Orlando, la Giunta e il rimpasto: "Decido io quando i tempi saranno maturi"

  • Cronaca

    Asili, ludoteche e manutenzione: dalla Regione fondi anche per Prizzi e Caccamo

  • Cronaca

    Ruba soldi e smartphone in due pub di Forlì, arrestato trentenne palermitano

I più letti della settimana

  • Incidente in via Libertà, tre feriti gravi: "Urla strazianti, un intero quartiere è sceso in strada"

  • Terrasini, ritrovato il cadavere del 17enne trascinato in mare da un'onda mentre pescava

  • Suicidio in zona viale Lazio, si lancia dal quinto piano e muore

  • Decathlon aprirà a Palermo: il colosso di articoli sportivi nell'ex stabilimento Coca Cola

  • Via Oreto, muore d'infarto mentre è al volante

  • "Che bello, uno sbirro in meno": esulta per la morte del poliziotto, palermitano denunciato

Torna su
PalermoToday è in caricamento