"Tentata rapina con pistola in un negozio cinese": carabiniere fuori servizio condannato

I fatti, avvenuti in corso Calatafimi, risalgono 16 aprile 2014: il titolare del locale era riuscito a metterlo in fuga imbracciando una mazza di ferro e colpendolo più volte. La polizia all'inizio ha creduto alla versione del militare che sosteneva di essere stato aggredito dopo avere preteso lo scontrino

Un carabiniere fuori servizio, mostrando una pistola, aveva tentato di rapinare un negozio cinese in corso Calatafimi. Poi però era rimasto ferito dal titolare che aveva reagito colpendolo più volte con una mazza di ferro. Dopo quasi cinque anni di indagini l'uomo, Nino Miraglia Faciano, ieri è stato condannato a tre anni per tentata rapina aggravata. Il titolare del negozio è stato invece assolto dall’accusa di eccesso di legittima difesa.

Per il militare, in servizio in provincia di Reggio Calabria, il giudice ha stabilito inoltre l’inibizione dai pubblici uffici per cinque anni e un risarcimento da pagare al commerciante cinese di 10 mila euro

I fatti risalgono al 16 aprile 2014: Miraglia è entrato nel negozio Wu Xaolian di corso Calatafimi. Sulla base delle testimonianze dei presenti, il carabiniere fuori servizio ha mostrato la pistola d’ordinanza e dirigendosi verso le casse ha chiesto i soldi minacciando il negoziante di far esplodere il negozio con una bottiglia incendiaria.

Il titolare ha reagito subito: ha impugnato una mazza di ferro e si è scagliato contro il carabiniere, colpendolo più volte alla testa. Poi l'arrivo della polizia che ha creduto inizialmente alla versione fornita da Miraglia, che sosteneva di essere stato aggredito dopo avere preteso lo scontrino per un acquisto. Ma la tesi del carabiniere è stata smontata dalla Procura.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (10)

  • E bravo il carabiniere…...adesso può dire addio a tutto….

  • Un genio sto carabiniere, altro che barzellette e tutto vero ????????????????...

  • Ma questo qui, cosa ha dentro la scatola cranica?

    • Quello che non ai tu invece di stare a criticare tutti ke non esiste un articolo senza un tuo commento esci e vedi come è la vita fuori secondo me sarai solo. a e non avendo niente da fare rompi a tutti

      • Smetta di mangiare le H

    • Avatar anonimo di giovanni
      giovanni

      infatti il cinese stava controllando cosa avesse in testa !!!!

  • Che schifo mafia legge tutti uguali e appena si parla di un povero disgraziato che va a vendere un po' di frutta o qualcosa altro x campare la famiglia e non è in regola tutti a criticare Italia e italiani di m.....

    • Ma cosa c'entra?

  • Non sempre la realtà è quello che appare...

  • ora Pure i Carabinieri Delinquono propio la Crisi colpisce Tutti Aspettino di Leggere la Notizia un Finanziere arrestato per avere intascato il pizzo sulle Tasse Colpa di Orlando che non crea posti di lavoro

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Cavallo scappa e finisce in autostrada: paura sulla A29, l'animale bloccato dalla polizia

  • Incidenti stradali

    Incidente nella notte alla Cala, auto contro palo della luce: due feriti

  • Cronaca

    Buonfornello, beccati con 240 chili di sigarette di contrabbando: arrestati padre e figlio

  • Politica

    Auto elettriche, bando del Comune per installare in città le colonnine di ricarica

I più letti della settimana

  • Rissa sfiorata tra Massimo Giletti e il sindaco di Mezzojuso: "Mi mette le mani addosso?"

  • Arrivata la sentenza, Palermo all'inferno: "Ultimo posto e retrocessione in C"

  • Il viaggio, il malore e il cuore che si ferma: Cinisi sotto choc per la morte di un'undicenne

  • Falsi incidenti per truffare le assicurazioni, scoperta altra banda: 16 arrestati e 25 indagati

  • Incidenti finti, lacrime vere: "Mattoni per rompermi il braccio, piangevo ma non si fermavano"

  • La banda dei falsi incidenti, i nomi delle 41 persone coinvolte

Torna su
PalermoToday è in caricamento