Rap e Reset ripuliscono l'Arenella, ma la raccolta ordinaria lascia sempre a desiderare

Gli interventi straordinari, coordinati dal vicesindaco Giambrone, riportano condizioni di maggiore vivibilità in alcuni quartieri. Nel complesso, però, tra incivili e pecche del servizio la città resta sporca. In due giorni rimossi 1.650 ingombranti

Lo spazzamento all'Arenella

Dopo gli interventi a Mondello, Sferracavallo e Vergine Maria - con una piccola parentesi sabato in viale della Libertà - le squadre di Rap e Reset ripuliscono l'Arenella. I 14 operai impiegati, coordinati dall'assessore al Decoro urbano Fabio Giambrone, hanno effettuato il diserbo sul ciglio dei marciapiedi, lo spazzamento meccanizzato e manuale, il lavaggio delle strade più affollate del quartiere. Da via Papa Sergio (dove le azioni di spazzamento continueranno anche domani) a piazza Tonnara. 

Il cronoprogramma stabilito dal Comune, oltre gli interventi mensili che abbracciano tutte le otto circoscrizioni, prevede anche derattizzazioni e disinfestazioni, da parte della Rap, in due turni distinti (dalle 6 alle 12 e dalle 22 alle 4). Da domani, per due giorni, le maestranze di Rap e Reset si sposteranno sulla circonvallazione, nel tratto che va da viale Leonardo da Vinci a via Belgio. Da venerdì, invece, inizierà la pulizia della Costa Sud di Palermo, dal porticciolo di Sant'erasmo a via Galletti. 

"Continua un lavoro indispensabile per il decoro della città. Un lavoro quanto mai necessario di fronte a situazioni che spesso, primi colpevoli i comportamenti incivili da parte di molti cittadini, sono effettivamente difficili. Per questo col sindaco abbiamo chiesto a Rap di aumentare i propri sforzi, soprattutto sul fronte dello spazzamento che oggi appare del tutto carente e disorganizzato. Dall'azienda ci aspettiamo un cambio di passo su questo tema in tempi brevi", dichiara il vicesindaco Giambrone.

"Continuano gli interventi straordinari per il ritiro degli ingombranti per strada e la rimozione delle discariche abusive che si generano - prosegue l’amministratore unico di Rap Giuseppe Norata -. Dal 14 al 16 agosto l’azienda è intervenuta in 47 siti ritirando 1.650 pezzi di ingombranti. In questi giorni nonostante le ferie, che non possono essere certamente negate ai lavoratori, abbiamo garantito oltre gli interventi previsti dal contratto di servizio anche quelli straordinari affinchè gli spazi pubblici collettivi potessero essere più possibile puliti e vivibili". Per stanotte il Comune annuncia un presidio sulla bretella laterale di viale Regione Siciliana - altezza parco dei Principi e via Guglielmini - dove i cittadini pendolari che abitano nei Comuni limitrofi a Palermo sovente abbandonano rifiuti di ogni genere. 

cassonetti-7-3Se gli interventi straordinari hanno riportato a condizioni di maggiore vivibilità i quartieri finora toccati dal cronoprogramma del Comune, restano evidenti le pecche di un servizio che non sempre riesce a garantire l'ordinario. E ciò si nota pure in centro: stamattina infatti i cassonetti posti all'incrocio tra via Maqueda e via Napoli non erano stati svuotati.

cestino-2Così come i cestini gettacarte posizionati sempre in via Maqueda. Per non parlare dell'immondizia abbandonata per strada al Borgo Vecchio, dove la maggior parte dei cittadini si ostina a non fare la differenziata. 

"Militarizzare" ogni angolo della città non è certamente possibile, ma quand'è che la task force dei vigili urbani sotto la supervisione del vicesindaco Giambrone interverrà in "zone rosse" come quella del Borgo Vecchio per sanzionare chi non rispetta le regole sul corretto conferimento dei rifiuti? 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Folle serata allo Sperone, litiga con la moglie per i Sofficini e viene arrestato

  • Centro Convenienza chiude e non consegna i mobili già pagati: "Clienti truffati"

  • L'arancina più buona a Palermo, gara alla vigilia di Santa Lucia: vince il Bar Matranga

  • Falliscono colpo in casa e si "imbucano" a veglia funebre per evitare i carabinieri, 2 arresti

  • Concerti di Capodanno, scelti gli artisti: Biondi in piazza Giulio Cesare, i Tinturia al Cep

  • Torna a casa e lo trova in camera da letto: ladro arrestato mentre si cala dalla grondaia

Torna su
PalermoToday è in caricamento