Periferie invase dai rifiuti, in una strada della Zisa rimossi 153 ingombranti

In via Scoto una distesa d'immondizia. Fioccano le multe: dal 6 maggio 124 verbali. In viale Regione all'altezza di via Palmerino la polizia municipale sequestra un autocarro con 3 metri cubi di rifiuti speciali. Rap e Reset adesso in azione a Borgo Nuovo

Il camion che trasportava senza permessi i rifiuti speciali sequestrato in via Palmerino

Se non è un record poco ci manca. In via Scoto, alla Zisa, gli operai Rap impegnati nella pulizia straordinaria della città hanno rimosso 153 "pezzi" d'ingombranti. Altri 81 sono stati ritirati in via Santuario Cruillas e 53 in via dell'Airone. E' quanto comunica la Rap nel consueto report delle attività che rientrano nell'iniziativa #facciamounpatto #teniamopulito, il piano per il decoro fortemente voluto dall'amministrazione comunale. 

Dopo essere intervenuti nei giorni scorsi a Boccadifalco, Uditore e Passo di Rigano, da stamattina le squadre di Rap e Reset si sono spostate a Borgo Nuovo. Quella che hanno trovato è una situazione allarmante: tantissimi gli ingombranti, le ramaglie e gli sfabbricidi abbandonati. A proposito di sfabbricidi, due giorni fa la polizia municipale che supporta gli operai di Rap e Reset ha sequestrato un autocarro con circa 3 metri cubi di rifiuti speciali tra sfabbricidi, cartongesso e sfalci di potatura. Il mezzo è stato fermato in viale Regione Siciliana all'altezza di via Palmerino: il conducente non aveva nessuna autorizzazione al trasporto dei rifiuti e, oltre al sequestro del veicolo, si è baccato una denuncia. 

Ieri invece gli agenti del nucleo tutela decoro e vivibilità urbana ha elevato 15 sanzioni: 14 da 166,67 euro ciascuna per abbandono di rifiuti fuori orario e  una da 333,34 euro per abbandono di ingombranti. Il bilancio dell'attività di monitoraggio compiuta dalla polizia municipale registra così 124 verbali dal 6 al 16 maggio: 118 sanzioni da 166,67 euro per abbandono di rifiuti fuori orario, una sanzione da 3.100 euro al conducente di un autocarro che trasportava rifiuti inerti senza formulario di identificazione dei rifiuti, una da 516 per formulario incompleto e quattro da 333 euro per abbandono di rifiuti ingombranti. Negli ultimi è stato effettuato lo spazzamento in 93 siti, il diserbo in 15 vie; mentre sono state ripulite da ingombranti 23 vie.

Potrebbe interessarti

  • Pesciolini d'argento, piccoli ma così fastidiosi: come eliminarli dalle case palermitane

  • Al sole sì ma con il filtro giusto, cosa non deve (mai) contenere una crema solare

  • Che rumori, questa casa non è un inferno: come insonorizzare un'abitazione a Palermo

  • Addio pelle secca, cosa fare (e non) per scongiurarla anche con prodotti naturali

I più letti della settimana

  • Incidente in corso dei Mille, scontro fra un'auto e uno scooter: morto un giovane

  • Lo Stato vende 30 immobili in Sicilia, quattro le occasioni a Palermo e provincia  

  • Travolto e ucciso in bici il pm che fece condannare Totò Riina e lottò contro i corleonesi

  • Auchan, ruba 63 barattoli di pesto di pistacchio: arrestato

  • L'incidente di corso dei Mille, muore in ospedale anche il cugino di Montesano

  • Sferracavallo, stuprata mentre aspetta il treno per l'aeroporto: fermato diciannovenne

Torna su
PalermoToday è in caricamento