La Rap apre le porte del centro comunale di raccolta di viale dei Picciotti

Obiettivo: dare una lezione di raccolta differenziata illustrando il viaggio virtuale che la carta e il cartone fa fino al completo riciclaggio, partendo dal primo anello della catena che è il cittadino. Iniziativa rivolta anche ai bambini  

Da stamattina e fino a venerdì 29 marzo, la RAP apre le porte del Centro Comunale di Raccolta (CCR) di Viale dei Picciotti n.84, alle scuole, ai cittadini, alle Istituzioni ed ai media, nell’ambito della manifestazione nazionale di COMIECO denominata “RicicloAperto”, per dare una lezione di raccolta differenziata illustrando il viaggio virtuale che la carta e il cartone fa fino al completo riciclaggio, partendo dal primo anello della catena che è il cittadino.  

53 gli alunni dell’Istituto Sperone Pertini, plesso Padre Giuseppe Puglisi, che oggi hanno visitato il CCR.  Ad accoglierli insieme all’Amministratore Unico Giuseppe Norata, una guida esperta di COMIECO ed il settore Comunicazione di RAP.  

La manifestazione di questi giorni - dichiara Norata - si inserisce in un più ampio progetto di creazione della rete dei Centri Comunale di Raccolta e vede direttamente coinvolto, in questo caso, COMIECO, il consorzio che si occupa degli imballaggi di carta e cartone. In questi tre giorni, nell’ambito della manifestazione nazionale denominata “Riciclo Aperto”, faremo attività di divulgazione e comunicazione rivolta agli studenti in primo luogo ma anche a tutti i cittadini che vogliono avvalersi del CCR per conferire i propri rifiuti di carta e cartone. Siamo fortemente impegnati nelle azioni di coinvolgimento della cittadinanza – continua Norata - e forti anche dei segnali positivi di apprezzamento sul CCR, è per noi un obbligo e un impegno fortificare e presenziare ancora di più il territorio con questi strumenti”.

Soddisfazione per l’iniziativa di COMIECO e di RAP esprime anche il dirigente Scolastico dell’Istituto “Sperone Pertini” Antonella Di Bartolo: “Questa iniziativa, realizzata partendo proprio dal coinvolgimento dei più piccoli, è una opportunità educativa prima e formativa poi, al di fuori delle aule e oltre i cancelli della scuola, arrivando quindi alle famiglie ed a tutti i residenti del comprensorio. Occorre infatti lavorare affinché tutti si riapproprino del proprio quartiere, troppo spesso trasformato in luogo di rifiuti abbandonati di qualsiasi genere”.

L’Iniziativa continuerà anche domani e venerdì, nel corso dei quali RAP ospiterà un centinaio di alunni, in particolare un’altra classe della scuola “Sperone Pertini”, plesso Sandro Pertini, e successivamente l’Istituto Karol Wojtyla di Belmonte Mezzagno.  

Sempre per il mese di Marzo, l’azienda, nell’ambito del “mese del riciclo”, ha messo in distribuzione gratuita, presso il CCR di viale dei Picciotti, sacchi di materiale cellulosico riciclato per la raccolta della carta.  
 

Potrebbe interessarti

  • Pesciolini d'argento, piccoli ma così fastidiosi: come eliminarli dalle case palermitane

  • Al sole sì ma con il filtro giusto, cosa non deve (mai) contenere una crema solare

  • Che rumori, questa casa non è un inferno: come insonorizzare un'abitazione a Palermo

  • Addio pelle secca, cosa fare (e non) per scongiurarla anche con prodotti naturali

I più letti della settimana

  • Incidente in corso dei Mille, scontro fra un'auto e uno scooter: morto un giovane

  • Lo Stato vende 30 immobili in Sicilia, quattro le occasioni a Palermo e provincia  

  • Travolto e ucciso in bici il pm che fece condannare Totò Riina e lottò contro i corleonesi

  • Auchan, ruba 63 barattoli di pesto di pistacchio: arrestato

  • L'incidente di corso dei Mille, muore in ospedale anche il cugino di Montesano

  • Via Roma, mostra il dito medio alla polizia: arrestato dopo un parapiglia

Torna su
PalermoToday è in caricamento