Brancaccio, vandali in azione contro il centro Padre Nostro

Ignoti hanno rotto il lampione che illumina il piazzale dedicato a don Pino Puglisi. A denunciare l'episodio, solo l'ultimo in ordine di tempo, è stato il presidente del Centro Maurizio Artale

Ancora una volta i vandali si sono accaniti contro il centro Padre Nostro di Brancaccio. Ignoti hanno rotto il lampione che illumina il piazzale dedicato a don Pino Puglisi. L'episodio è stato reso noto dal presidente del centro, Maurizio Artale.

"Il giorno di San Giuseppe - racconta Artale - i  soliti noti balordi, hanno voluto augurare al beato Giuseppe Puglisi, buon compleanno staccando un lampione di forma sferica che illumina il memoriale di 3P, voluto dall'amministrazione comunale di Palermo e dal centro di accoglienza Padre Nostro da lui fondato per giocarci a pallone. Naturalmente  - prosegue - nessuno ha visto e sentito nulla. In contemporanea,la polizia interveniva a 300 metri da piazzale Anita Garibaldi n tenuta antisommossa, per tutelare alcuni automobilisti e vigili del fuoco presi di mira dalla sassaiola di alcuni abitanti di Brancaccio. Auguri Padre Pino".

Potrebbe interessarti

  • A cena fuori con tutta la famiglia, quali sono le pizzerie e i ristoranti bimbo-friendly a Palermo

  • Abitare sostenibile, quando il cappotto termico a casa ti salva l'estate e il portafogli

  • Estate uguale esodo al villino, ecco come i palermitani possono arredare la casa al mare

  • Menopausa, quali sono i rimedi naturali che le signore palermitane dovrebbero seguire

I più letti della settimana

  • Vedono donna sola in casa e provano a violentarla: lei urla, marito la salva a suon di cazzotti

  • Tramonta il sogno cinese, crolla l'impero Z&H: sequestrati 7 centri commerciali

  • Lutto nel mondo del tifo palermitano, morto ultras della Curva Nord Inferiore

  • Incendio sulla Palermo-Sciacca, pullman dell'Ast divorato dalle fiamme

  • Clamoroso: il Palermo non è riuscito a iscriversi al campionato di serie B

  • Il boss arrestato: "Mi tolgo il cappello davanti al figlio di Riina"

Torna su
PalermoToday è in caricamento