Diciassettenne violentata in un garage, fermati i 4 aggressori: tutti minorenni

I fatti sono avvenuti all'inizio di dicembre dell’anno scorso all’interno di un parcheggio sotterraneo in centro. Un ragazzo di 17 anni e un diciottenne (anche lui all'epoca minorenne) sono stati portati in carcere mentre un 16enne e un altro 17enne sono stati affidati a una comunità

(foto archivio)

Hanno portato una loro coetanea in parcheggio sotterraneo e l'hanno violentata approfittando della sua condizione "di inferiorità psichica e fisica". Adesso un diciassettenne e un diciottenne sono stati portati in carcere mentre un 16enne e un altro 17enne sono stati affidati a una comunità. Le ordinanze di custodia sono state eseguite dalla polizia su ordine del gip del tribunale per i minorenni Federico Cimò. Devono rispondere di violenza sessuale di gruppo.

Tre degli indagati hanno anche precedenti per reati contro il patrimonio e uno di loro anche per lesioni personali; inoltre, due sono stati segnalati per assunzione di sostanze stupefacenti.

I fatti sono avvenuti all'inizio di dicembre dell’anno scorso all’interno di un parcheggio sotterraneo in centro. I ragazzi all’epoca erano tutti minorenni. "In gruppo - spiega la polizia - hanno approfittato delle condizioni di inferiorità psichica e fisica della ragazza portandola con sé e perpetrando l’abuso".

Gli inquirenti hanno acquisito i filmati delle telecamere presenti all’interno del parcheggio e di quelle della zona, "permettendo di ottenere dei frame importanti che hanno documentato quanto successo nei momenti antecedenti e successivi alla violenza". Sono poi stati acquisiti i tabulati del telefono della ragazza e dell’unico aggressore che lei conosceva. Da qui l'identificazione dei componenti del "branco". Le indagini sono state coordinate dal sostituto procuratore Claudia Caramanna della Procura della Repubblica presso il tribunale per i minorenni di Palermo.

"Per contrastare i numerosi fatti accaduti in città a opera di gruppi di minori - sottolineano dalla Questura - la polizia unitamente alla Procura della repubblica presso il tribunale per i minorenni ha avviato un’attività di analisi e mappatura del fenomeno".
 

Potrebbe interessarti

  • Meduse nelle coste palermitane e il falso mito della pipì: tutti i (veri) rimedi anti ustione

  • Magnesio, toccasana per la salute e non solo: perché i palermitani dovrebbero prenderlo

  • Commercio a Palermo, nelle vie "in" affittare un negozio costa anche 165 mila euro l'anno

  • Sognando la villa con piscina a Mondello, costi e tempi per averne una in giardino

I più letti della settimana

  • "Questo è per lei", pacco sospetto consegnato in spiaggia alla moglie di un carabiniere

  • Omicidio a Carini, uccide la compagna e si barrica dentro un negozio

  • Incidente in via Leonardo da Vinci, 28enne in scooter investito dal tram

  • Incidente sulla Palermo-Sciacca, frontale fra due furgoni: grave un quarantenne

  • Turista denuncia sera da incubo alla Vucciria: "Trascinata in auto e palpeggiata"

  • Cantante neomelodico oltraggia Falcone e Borsellino su Rai2: scatta indagine interna

Torna su
PalermoToday è in caricamento