A Cinisi la differenziata si può fare, l'Ecopunto riapre: "Saldate le fatture del 2012"

Il negozio che scambia plastica, carta, cartone e alluminio con buoni spesa day, buoni benzina o generi alimentari tornerà ad essere operativo entro i prossimi trenta giorni

Dopo quasi un anno di stop l'Ecopunto di Cinisi riaprirà i battenti. "I primi di febbraio l'Ato Palermo 1 ha saldato le fatture del 2012 quindi possiamo ricominciare e portare avanti il percorso che avevamo iniziato a luglio 2011", spiega Fabio Di Pasquale, titolare del negozio.

Mettete dunque da parte plastica, carta, cartone e alluminio perchè entro i prossimi trenta giorni sarà possibile portare i materiali da riciclo presso l'Ecopunto e accumulare punti in cambio dei quali si otterranno poi buoni spesa day, buoni benzina o generi alimentari prodotti dalla Cooperatica Liberambiente, di cui il negozio fa parte.

"Le schede punti che i nostri clienti hanno fatto quando abbiamo aperto per la prima volta (oltre 2000) sono ancora valide - afferma Fabio - quindi la raccolta punti non ricomincierà da zero".

La nuova sede si trova sempre sul Corso Umberto ma nella parte più alta della via principale del paese, al civico 132. L'Ecopunto ha chiuso per mancanza di soldi e l'impossibilità di pagare l'affitto del locale e i dipendenti lo scorso mese di aprile. L'Ato (Ambito territoriale ottimale) Palermo 1 deve ancora pagare le fatture del 2013 ed è stato commissariato fino al 30 aprile 2014.

Nonostante questo Fabio Di Pasquale è fiducioso sul futuro: "Speriamo che le cose vadono meglio. Non può andare peggio di come è già andata. Con l'Area di raccolta ottimale (Aro), che dovrebbe subentrare all'Ato credo che la gestione dei rifiuti migliorerà e anche i pagamenti dovrebbero essere più rapidi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Palmese-Palermo, rissa furibonda tra tifosi rosanero: ci sono feriti

  • Incidente a Corleone, auto sbanda e finisce contro un albero: morto diciannovenne

  • Incidente mortale in viale Croce Rossa, automobilista travolge e uccide una donna

  • Tutti pazzi per il "black friday", ecco i negozi a Palermo dove trovare sconti e fare affari

  • Conti in banca, auto di lusso e un ristorante: sequestrati beni a un 37enne di Partinico

  • Distributore aumatico rotto e sangue ovunque, furto "splatter" all'università

Torna su
PalermoToday è in caricamento