Via alla pulizia straordinaria a Uditore e Passo di Rigano, 82 multe in una settimana

E' questo il bilancio della polizia municipale che ha affiancato le squadre della Rap e della Reset in azione nei quartieri Mezzomonreale, Villa Tasca e Altarello nell’ambito della campagna #facciamounpatto. Oltre 13.300 gli ingombranti rimossi

Pulizia via Cartagine

Partita questa mattina la pulizia straordinaria a Uditore e Passo di Rigano nell’ambito della campagna “#facciamounpatto voluta fortemente dall’Amministrazione comunale in sinergia con le aziende partecipate. Le squadre della Rap e della Reset, inoltre, sono al lavoro per completare gli interventi programmati a Boccadifalco. Con loro in campo anche gli agenti della polizia municipale e in particolare il nucleo Tutela decoro vivibilità e igiene urbana che ieri ha elevato otto multe, da 166,67 euro, per abbandono di rifiuti a otto persone nei quartieri Mezzomonreale, Villa Tasca e Altarello. Sanzionato anche il conducente di un mezzo che aveva il formulario rifiuti incompleto: dovrà pagare 516 euro. Sono 82 i verbali elevati dal 6 maggio - giorno in cui è iniziata la pulizia della città - ad oggi. 

“Noi con grandi sforzi - dichiara l’amministratore unico Rap Giuseppe Norata - stiamo operando per rispettare il patto con i cittadini, ho già dato mandato alle aree tecniche di effettuare dei sopralluoghi sul campo per conoscere lo stato dei luoghi dei siti già bonificati, al fine di verificare se anche i cittadini abbiano vigilato nel mantenere pulito il proprio quartiere”.

Il bilancio della polizia municipale

Dal 6 al 13 maggio sono stati elevati 82 verbali: 78 sanzioni da 166,67 euro per abbandono di rifiuti fuori orario; una sanzione da 3.100 euro al conducente di un autocarro che trasportava rifiuti inerti senza possedere il formulario di identificazione dei rifiuti; una da 516 per formulario incompleto e due da 333 euro per abbandono di rifiuto ingombrante. Durante gli interventi sono state anche elevate sanzioni legate al Codice della Strada per i mezzi controllati, due per mancanza di copertura assicurativa e tre per omessa revisione, per un totale di oltre 2.200 euro.

I rifiuti ingombranti

Sono nei primi dieci giorni di maggio la Rap ha ritirato oltre 13.300 pezzi di ingombranti. Nell’area del “porta a porta”, dove insiste la raccolta differenziata, sono stati individuati 51 siti dove settimanalmente l’azienda interviene, in ogni via, occupando quasi per ogni sito un intero motolambro. Sulle 600 campane del vetro presenti almeno 100 sono invase da sacchi di indifferenziato abbandonati da chi ancora non accetta il sistema calendarizzato “Porta a Porta” della raccolta differenziata.

La rimozione degli ingombranti operata dalla Rap questa settimana nel dettaglio ha interessato: piazza Pietro Micca (2), via Michele Fanara n.16 (16), via Michele Fanara n.8 (21), via Santa Maria Azzarello n.3 (16), via Castellana n.10 ( 21), via Agordat vicino i cassonetti (29), via Leonardo da Vinci n.482 (28), via Casalini incrocia via Olivella (2), via Baviera (42), via Uditore (25), via Bernini (66).

Questo pomeriggio la Rap sarà in azione nelle vie: Santuario di Cruillas, Stazzone, A. Guarneri, F. di Giorgi, Forte di Macallè, A. Maiorana, Cartagine, Bonaiuto, Bramante n.22, Asmara (nei pressi del civico 10), Filino di Agrigento, Romualdo Salernitano, di Blasi (di fronte teatro Savio), Agordat, di Stefano, Leonardo da Vinci (n.217, 283 e 675), Regione Siciliana N.O. (n.3076 e n.3260).

Il bilancio della Reset

Le attività di diserbo hanno interessato i quartieri 14-17 e nel dettaglio le vie: Belvedere, Portello, corso Calatafimi,  Mogadiscio, Agordat, Aleardo Aleardi, Antonio Aliotta, Giacomo Aricò, Badia, Beato Angelico, Gian Lorenzo Bernini tratto viale Regione Siciliana – U.R. 15, Gian Lorenzo Bernini, Bernardo Bonaiuto, Francesco Borromini, Antonino Bova, Donato Bramante, Camillo Camilliani, Vittore Carpaccio, Casalini, Casamicciola, Castellana tratto scala Carini – BN 22, Collegio Romano, piazza Collegio Romano, via Carlo de Grossis, via Evangelista di Blasi, tratto via Salernitano – Regione Siciliana, via Evangelista di Blasi tratto via Politi – Salernitano, largo Filadelfio Fichera, via Francesco Paolo Frontini, via Giuseppe Gandolfo, via Corrado Gianquinto, via Giorgia da Lentini, via Arturo Graf, via Antonio Ciaccio Lo Monaco, via Giacomo Longo, via Angelo Maiorana, via Vincenzo Marchesano, cortile Megna, viale Michelangelo tratto via Fortini – Badia carreggiata direzione Regione Siciliana, via Misurata, via Mogadiscio, via Francesco Musotto, via Olivella, via Petrazzi tratto viale Michelangelo – Casalini, via Pioppo, via Pozzo,  

Ultimato lo spazzamento nelle vie: Ruffo di Calabria, San Martino delle Scale, Falconara, piazza Baida, A. d’Abburgio, Rocca di Baida, al Convento di Baida, Baracca, contrada Lo Cricchio, contrada Pizzo, Pizzo, G. Anzalone, T. delle Palme, Conca d’oro, Francesco Cangiamila; Cristoforo Castelli, Torrente d’Inverno, San Martino, Montelepre, Monte Cuccitello, dei Frati Minori, vicolo Castello, Arturo Ferrarin, Giovanni Bruno, Esculapio, Pizzo, Lo Porto, Baida, Angelo, Scalilla, Pilieri, Barone Turrisi, Boccadifalco, salita Caputo, Fanara, cortile Lascari, Mulino, cortile Pertuso, cortile Ragusano, Ravetto, San Pietro.

Stamattina gli operai Rap hanno iniziato lo spazzamento delle vie Luparello, Domenico Savio e Don Rocco Rindone (traversa Salvatore Strazzeri). Domani e giovedì saranno in azione a supporto degli operatori ecologici due spazzatrici e dalle 6 alle 12 scatterà il divieto di sosta con rimozione coatta su ciascun lato della carreggiata. Le vie interessate domani: via alla Falconara (tratto compreso tra piazza Baida e via ai Villini S. Isidoro),  via ai Villini S. Isidoro, via Bronte, via Castellana (tratto compreso tra via Mauro De Mauro a via Erice, carreggiata direzione Bellolampo). Giovedì le vie: via G. Evangelista Di Blasi (tratto compreso tra viale della Regione Siciliana e via Raffaello Politi), via Girolamo Savonarola, via Castellana (tratto compreso tra via Erice e via Mauro De Mauro, carreggiata direzione viale Leonardo da Vinci), via Acireale e via Tindari (carreggiata principale).

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Cavallo scappa e finisce in autostrada: paura sulla A29, l'animale bloccato dalla polizia

  • Cronaca

    Buonfornello, beccati con 240 chili di sigarette di contrabbando: arrestati padre e figlio

  • Incidenti stradali

    Incidente nella notte alla Cala, auto contro palo della luce: due feriti

  • Cronaca

    Dj palermitano vittima di truffa online: "Se riavrò il denaro rubato lo darò in beneficenza"

I più letti della settimana

  • Rissa sfiorata tra Massimo Giletti e il sindaco di Mezzojuso: "Mi mette le mani addosso?"

  • Arrivata la sentenza, Palermo all'inferno: "Ultimo posto e retrocessione in C"

  • Il viaggio, il malore e il cuore che si ferma: Cinisi sotto choc per la morte di un'undicenne

  • Falsi incidenti per truffare le assicurazioni, scoperta altra banda: 16 arrestati e 25 indagati

  • Incidenti finti, lacrime vere: "Mattoni per rompermi il braccio, piangevo ma non si fermavano"

  • La banda dei falsi incidenti, i nomi delle 41 persone coinvolte

Torna su
PalermoToday è in caricamento