Pullman, disagi per i pendolari: protesta il sindaco di San Giuseppe Jato

Secondo Giuseppe Siviglia l'Ast non riesce ad assicurare il rifornimento di gasolio per tutti i mezzi, al punto da essere costretta a saltare alcune corse. "Libertà di movimento limitata, il servizio deve essere garantito"

Corse che saltano e disagi per i pendolari che quotidianamente devono raggiungere San Giuseppe Jato da Palermo e viceversa. Secondo quanto afferma il sindaco di San Giuseppe Jato, Giuseppe Siviglia, l'Ast - l'azienda che gestisce il trasporto verso molte zone della provincia - non riesce ad assicurare il rifornimento di gasolio per tutti i mezzi, al punto da essere costretta a saltare alcune corse. Alla base ci sarebbero problemi economici che la società non è ancora riuscita risolvere. Fatto sta che i cittadini che devono spostarsi pagano le conseguenze di un servizio col contagocce.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"I servizi pubblici sono essenziali e vanno garantiti – dice Siviglia in una nota – e la non regolarità delle corse dell'Azienda Siciliana Trasporti, meraviglia l'utenza arrecando danni agli studenti e ai lavoratori che non riescono a rispettare i loro impegni. Un disagio - aggiunge Siviglia - che diventa più pesante in un momento così particolare, visto che in seguito all'aumento del prezzo del carburante, molti cittadini optano per il pubblico trasporto, ma tale disservizio pregiudica anche la libertà di movimento".
 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Palermo usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sembra un'ape ma non è, in estate arriva il bombo: come riconoscere questo insetto

  • Incidente tra via Libertà e via Notarbartolo, medico cinquantenne muore dopo 10 giorni

  • Appalti, scommesse e pizzo: undici arresti per mafia tra Noce e Cruillas

  • Prima un'erezione di 4 ore, poi la morte: come riconoscere il velenosissimo ragno delle banane

  • Sue le serate più belle del nuovo millennio, Palermo piange per Darin "l'amico di tutti"

  • Folla senza mascherina al Berlin, scatta chiusura: "Denunciato il titolare"

Torna su
PalermoToday è in caricamento