Gli ex Pip tornano a protestare: "Via all'iter di stabilizzazione previsto dalla legge"

Alla manifestazione, davanti a Palazzo dei Normanni, parteciperanno rappresentanti di tutte le sigle sindacali. I lavoratori chiedono risposte sul loro futuro

Domani mattina dalle 10 gli ex Pip manifesteranno davanti all'Assemblea regionale, in Piazza Parlamento, per sensibilizzare il governo regionale sulle problematiche ancora irrisolte relative al bacino ex Emergenza Palermo. La protesta è unitaria e parteciperanno rappresentanti di tutte le sigle sindacali. Lo comunica Marianna Flauto, segretario generale della Uiltucs Sicilia.

L'obiettivo è istituire un tavolo tecnico-politico che consenta di avviate un percorso serio e definitivo, finalizzato alla stabilizzazione dei lavoratori, come previsto dalla scorsa Finanziaria, la legge 9 del 2015. "Più volte avevamo chiesto - afferma il sindacato in una nota - al presidente di intervenire e in tal senso erano stati assunti precisi impegni. Adesso i lavoratori hanno deciso di scendere in piazza per sensibilizzare il governo e l’Ars sulla necessità di stabilire il percorso e le procedure per arrivare alla stabilizzazione, anche perché tante soluzioni positive sono state trovate negli ultimi tempi per altri casi simili e riteniamo che anche i Pip meritino risposte".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primo caso a Palermo: turista di Bergamo è positiva

  • Rissa fuori dalla discoteca, ragazzo di 21 anni muore accoltellato a Terrasini

  • Coronavirus, gli spostamenti della turista bergamasca: "Ha girato per Palermo, indagini su dove è stata"

  • Coronavirus a Palermo, positivo anche il marito della turista di Bergamo

  • La migliore arancina di Palermo? Simone Rugiati non ha dubbi: "E' quella di Sfrigola"

  • Giro di escort in pieno centro: facevano prostituire 10 palermitane, tre arresti

Torna su
PalermoToday è in caricamento