Protesta dei forestali per il lavoro Piazza Indipendenza, traffico in tilt

Le richieste dei sindacati riguardano maggiori certezze sul futuro lavorativo di questi dipendenti e un intervento del Governo regionale. Nel pomeriggio nuovo sit-in

Non si placa la protesta dei lavoratori forestali che questa mattina hanno invaso piazza Indipendenza paralizzando di fatto il traffico. Una seconda manifestazione è stata fissata per oggi pomeriggio in piazza del Parlamento dall'Ugl Agroalimentare. Le richieste dei sindacati riguardano maggiori certezze sul futuro lavorativo di questi dipendenti e un intervento del Governo regionale.

"La situazione è grave ed insostenibile - spiega l'organizzazione - il governo regionale non ha ad oggi reperito le somme occorrenti per l'avvio della campagna di prevenzione e antincendio. All'audizione presso la Commissione attività produttive dell'Ars si focalizzerà l'attenzione sul disagio dei lavoratori e sulla necessità di garantire le giornate lavorative e l'avvio delle attività".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Politica

      Voto di scambio politico-mafioso: Tantillo inguaia Ferrandelli

    • Politica

      M5S, arriva il responso dei periti: "Le firme sono false"

    • Elezioni comunali 2017

      La magistratura irrompe sulle elezioni, l'indagine che azzoppa Ferrandelli

    • Cronaca

      Giallo a Caccamo, commerciante trovato morto dentro auto bruciata

    I più letti della settimana

    • Fa 600 euro di "spesa" (con una tv 32 pollici) e tenta di non pagare: arrestato al Forum

    • Noce, si sporge dal balcone per prendere una pen drive e cade: grave un poliziotto

    • Notte da incubo allo Zen, undicenne scompare: ritrovato dopo 15 ore

    • Foto e video con bambini palermitani nudi: arrestato professore

    • Viaggiano in 14 in una macchina: "Stiamo tornando da una festa"

    • Separata e disoccupata non può pagare l'affitto: l'aeroporto diventa la sua casa

    Torna su
    PalermoToday è in caricamento