I Forconi si spaccano, da Palermo arriva la minaccia: "Il 10 gennaio blocchiamo tutto"

Ad annunciarlo è il leader è Danilo Calvani. I manifestanti si sono radunati a piazza Indipendenza, davanti a Palazzo d'Orleans, sede della Presidenza della Regione per annunciare che la protesta continuerà ad oltranza. Ma Ferro prende le distanze

Danilo Calvani

A questo punto sarà una protesta ad oltranza. I Forconi non mollano, anzi rilanciano. E lo fanno attraverso la promessa di Danilo Calvani, il leader del Coordinamento 9 dicembre. Una minaccia alla nazione, che arriva direttamente da Palermo. L'appuntamento è stato fissato per il 10 gennaio. L'aperitivo oggi nel capoluogo siciliano con la manifestazione condotta dall'ala più dura dei Forconi, guidata da Martino Morsello. Una manifestazione alla quale hanno aderito in pochi. Circa 100 persone.

I Forconi si sono radunati in piazza Indipendenza, davanti a Palazzo d'Orleans, sede della Presidenza della Regione. La protesta accelera: a partire dal 10 gennaio sarà rivolta a oltranza in tutto il Paese con blocchi, presidi e manifestazioni. Intanto il movimento si spacca. A Palermo per l'occasione è arrivato anche Danilo Calvani, il leader del Coordinamento 9 dicembre, insieme a lui Martino Morsello. Fa rumore invece l'assenza di Mariano Ferro, storico leader dei Forconi in Sicilia. I Forconi si spaccano: da un lato c'è l'area 'oltranzista' di Morsello, dall'altro quella più incline al dialogo con la politica capitanata proprio da Ferro.

Così Calvani: "Abbiamo dato un ultimatum a questa classe politica per giovedì - ha detto Calvani - se non se ne andranno, inizieremo una protesta ad oltranza nel rispetto della Costituzione e presenteremo un esposto contro questi politici". Mariano Ferro, leader dei Forconi siciliani, all'agenzia Adnkronos, ha invece spiegato: "Dispiace che ancora una volta Calvani, con la manifestazione di Palermo con un centinaio di persone, abbia lanciato certi messaggi di 'mandare tutti a casa'. E' un atteggiamento masochista che distrugge un grande lavoro. Purtroppo la mente di qualcuno non cammina alla pari con il buonsenso".

Forconi 2-2-2

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Secondo me è finita, la politica all'interno dei forconi, in questo caso fascista, ha rovinato tutto.Ha distrutto un iniziativa popolare in cui credevo molto, e molti ci credevano poi è successo che qualche esponente del movimento ha fatto affermazioni razziste e anti semitiche che nulla hanno a che fare con la protesta per cui era nato questo movimento. Non siamo nel 38, non si può ripetere l'irripetibile. Basta con la politica ,basta con comunisti, fascisti ,grillini è tutto uno schifo...E'FINITA:

  • Avatar anonimo di jameslima
    jameslima

    Cerchiamo un unico intento ed un unico fine....senza guerra interna per determinare chi sia la primadonna fra i leader dei forconi.suggerisco di andare avanti tutti inseme e dopi risolvere la leadership del movimento eleggendo con le democratiche "primarie"....ma al momento credo sia prioritaria la lotta contro questa politica con i suoi attuali rappresentanti da mandare via...... Dai....forzai

Notizie di oggi

  • Mafia

    Mafia, niente scarcerazione per i boss di Porta Nuova: prosegue il processo Panta Rei

  • Incidenti stradali

    Morte cerebrale per la donna investita da un'auto in via Messina Marine

  • Cronaca

    Zisa, dieci dosi di cocaina in tasca e trenta sotto il lavandino: arrestato

  • Cronaca

    Ballarò, in una palazzina 200 panetti di hashish: arrestati due cognati

I più letti della settimana

  • Coppia ripresa mentre fa sesso al centro commerciale, in tre a processo

  • Caso di meningite alla Noce, ricoverato prete della chiesa Sacro Cuore

  • A Palermo si sta male: qualità della vita, la classifica è impietosa

  • Ztl, varchi per raggiungere parcheggi senza pass: emanata ordinanza

  • Ragazzine con il pancione: baby mamme, il record di Palermo

  • Delusione d'amore, si lancia dal quarto piano: salvato a Monreale

Torna su
PalermoToday è in caricamento