menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Baby squillo negli studi di insospettabili professionisti: un arresto

In manette un uomo di 30 anni. Avrebbe costretto una sedicenne ad avere rapporti sessuali a pagamento con uomini della "Palermo bene", creando anche una pagina Facebook per farle pubblicità. Indagati alcuni clienti

Foto archivio

Conosce una ragazza di appena sedici anni e la convince ad avere rapporti sessuali a pagamento, ne diventa ben presto il "manager" organizzando gli incontri e pubblicizzandola anche attraverso Facebook. Adesso un uomo di trent'anni, Dario Nicolicchia, deve rispondere di sfruttamento della prostituzione minorile. La squadra mobile, diretta da Rodolfo Ruperti, ha fatto luce su quanto accadeva tra i salotti della "Palermo bene" e lo ha arrestato alle prime luci dell’alba. I fatti risalgono al 2013. 

"Tutte le volte in cui la ragazza manifestava l’intenzione di smettere - spiega la polizia - l’uomo riusciva convincerla a continuare l’attività di meretricio, attraverso continue pressioni psicologiche, facendole credere di avere problemi economici e promettendole anche un viaggio all’estero. Nel frattempo, continuava a prendere appuntamenti con facoltosi professionisti, imprenditori e impiegati palermitani, che avrebbero pagato diverse centinaia di euro quegli incontri, che spesso si consumavano anche all’interno degli studi professionali di alcuni di loro".

L'adolescente ha poi detto tutto la madre, che si è rivolta alla polizia. Sulla base dei gravi indizi raccolti durante le indagini dalla “sezione reati sessuali ed in danno di minori”, diretta dalla Rosaria Maida, il gip ha emesso l’odierno provvedimento restrittivo. Risultano indagati a piede libero alcuni clienti per "favoreggiamento della prostituzione minorile". Il codice penale prevede condanne da 1 a 6 anni. Tranne che non riescano a dimostrare di non essersi accorti della minore età della giovane che incontravano.

Potrebbe interessarti

Commenti (3)

  • 6/03/2016 Dario Nicolicchia: "Le donne per me non sono degli oggetti!" http://i64.tinypic.com/110xcls.png ... ... .. se proprio. . . :(

  • E qual'è la novità tutto e ' possibile per chi non sa spendere meglio e più utilmente i soldi che straguadana dietro la figura del professionista serio e senza macchia.

  • Chi si salva in questa città? Professionisti baldanzosi e panzuti, rampanti e arrapati, villetta, macchinone e moglie cornuta e frustrata. Femmine e cocaina? Solo se di prima scelta! Padre, ho peccato... da VIP :) !!! Sguardo fisso in estasi e coda tra le gambe sull'altare Milano-Torino-Roma; Disprezzo stabilmente puntato sullo ZEN. I libri delle grandi menti a prendere polvere sui loro meravigliosi scaffali.

Più letti della settimana

  • Cronaca

    Vagava chiamando "mamma", bimbo di 3 anni trovato nella notte in corso Amedeo

  • Incidenti stradali

    Incidente in via Castelforte, auto contro scooter: morto operatore tv della Rai

  • Cronaca

    Bambino di 6 anni trovato morto a letto: tragedia allo Zen

  • Incidenti stradali

    Investito da un'auto in via Gibilrossa, morte cerebrale per il tredicenne: donati gli organi

Torna su