Scouting di giovani talenti, il "Genio di Palermo" indice un concorso di idee

Obiettivo del concorso di idee è il rilancio del centro storico di Palermo attraverso progetti innovativi e sperimentali nei settori del turismo, della gestione dei beni monumentali e nell'utilizzo di materiali riciclati

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Un concorso di idee rivolto a giovani residenti a Palermo che abbiano conseguito la laurea entro lo scorso quinquennio o che siano iscritti all'Ateneo cittadino, inclusi gli esponenti delle comunità di migranti che abitano nel centro storico: è l'iniziativa dal titolo "Progetti in cantiere", a cura de "Il Genio di Palermo. La Bellezza salverà il mondo", con il sostegno della "Fondazione con il Sud".

L'obiettivo è dare voce al talento e alla creatività dei giovani impegnati, attraverso azioni innovative ed eclettiche, a rilanciare il settore turistico, la gestione dei beni monumentali e artistici e a promuovere una nuova visione dell'artigianato fondata sull'utilizzo di materiali da riciclo e riuso.

"Le proposte progettuali - spiega Ninni Terminelli, consulente esperto in Sviluppo locale e responsabile del concorso di idee nell'ambito delle attività de "Il Genio" - saranno valutate in base alle loro potenzialità sul versante della sperimentazione e dovranno mirare a rendere le risorse culturali, artistiche, architettoniche e turistiche racchiuse nel centro storico un patrimonio il più possibile condiviso dalla comunità".

È possibile partecipare all'iniziativa presentando progetti ed elaborati fino al prossimo 4 aprile, data che vedrà la proclamazione dei vincitori; le proposte dovranno essere inoltrate all'indirizzo giovani@ilgeniodipalermo.com entro e non oltre il 25 gennaio 2014 (tutti i dettagli sono contenuti nel bando scaricabile dal sito www.ilgeniodipalermo.com con decorrenza lunedì 18 novembre, giornata che vedrà anche l'apertura del concorso).

Torna su
PalermoToday è in caricamento