Un’ex collega di Borsellino: “Mi disse che era stato tradito”

Alessandra Camassa, ex pm a Marsala, depone al processo al processo al generale Mario Mori. Racconta delle lacrime del magistrato durante l'incontro a fine giugno del 1992

“A fine giugno del 1992 io e il collega Massimo Russo avemmo un incontro con Borsellino. Era un dialogo normale, si parlava di indagini. A un certo punto lui si alzò, si stese sul divano e cominciò a lacrimare e disse: ‘non posso credere che un amico mi abbia tradito’”. A raccontare l'episodio – riportato sul sito Ansa.it - è il giudice Alessandra Camassa, ex pm a Marsala quando il magistrato assassinato dalla mafia era a capo della Procura. Camassa sta deponendo al processo per favoreggiamento alla mafia al generale dei carabinieri Mario Mori.
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Politica

      Asili, fognature e un nuovo forno crematorio: approvato l'elenco delle opere 2017

    • Cronaca

      In volo su Palermo: giro in mongolfiera nella domenica di festa alla Favorita

    • Cronaca

      Cinisi, si sporge dal balcone per raccogliere delle nespole e precipita: morta una donna

    • Cronaca

      Viale Lazio, si intrufolano negli uffici dell’Anagrafe: poi la fuga sui tetti e l'arresto

    I più letti della settimana

    • Muore per un infarto, familiari distruggono pronto soccorso: "L'hanno lasciata morire"

    • Denuncia il pizzo al Borgo e finisce sul lastrico: "Ho chiuso il bar e affogo tra i debiti"

    • Incidente a Isnello, tragedia alla Targa Florio: morti un pilota e un commissario di gara

    • Cinisi, si sporge dal balcone per raccogliere delle nespole e precipita: morta una donna

    • Suicidio nella zona di corso Calatafimi, 56enne si lancia dal balcone

    • Tremano le Eolie, terremoto avvertito nel Palermitano: scossa di magnitudo 3.8

    Torna su
    PalermoToday è in caricamento