Un’ex collega di Borsellino: “Mi disse che era stato tradito”

Alessandra Camassa, ex pm a Marsala, depone al processo al processo al generale Mario Mori. Racconta delle lacrime del magistrato durante l'incontro a fine giugno del 1992

“A fine giugno del 1992 io e il collega Massimo Russo avemmo un incontro con Borsellino. Era un dialogo normale, si parlava di indagini. A un certo punto lui si alzò, si stese sul divano e cominciò a lacrimare e disse: ‘non posso credere che un amico mi abbia tradito’”. A raccontare l'episodio – riportato sul sito Ansa.it - è il giudice Alessandra Camassa, ex pm a Marsala quando il magistrato assassinato dalla mafia era a capo della Procura. Camassa sta deponendo al processo per favoreggiamento alla mafia al generale dei carabinieri Mario Mori.
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • life

      La differenziata si fa anche tra gli ombrelloni: riparte il servizio in spiaggia a Mondello

    • Cronaca

      Il Concerto di Radio Italia cambia la viabilità: Foro Italico chiuso al traffico

    • Cronaca

      Villabate, non si ferma al posto di blocco e investe un poliziotto: arrestato

    • Cronaca

      Carini, le ruspe tornano in azione: dopo 40 anni demolito un ecomostro  

    I più letti della settimana

    • L'idea rivoluzionaria del Bar Garibaldi: "Prendi un cocktail, ti regaliamo una canna"

    • Morto dopo l'impatto con una volante, poliziotto indagato per omicidio stradale

    • "Siamo brutti e cattivi, non abbiamo diritti... revocatemi la cittadinanza": lo sfogo di Lucia Riina

    • Rubano 84 creme solari al supermercato, arrestati tre palermitani

    • Incidente in viale Regione, supera la ringhiera e viene travolto dal tram

    • Trabia, accoltellato dalla moglie dopo una lite: è gravissimo

    Torna su
    PalermoToday è in caricamento