Un’ex collega di Borsellino: “Mi disse che era stato tradito”

Alessandra Camassa, ex pm a Marsala, depone al processo al processo al generale Mario Mori. Racconta delle lacrime del magistrato durante l'incontro a fine giugno del 1992

“A fine giugno del 1992 io e il collega Massimo Russo avemmo un incontro con Borsellino. Era un dialogo normale, si parlava di indagini. A un certo punto lui si alzò, si stese sul divano e cominciò a lacrimare e disse: ‘non posso credere che un amico mi abbia tradito’”. A raccontare l'episodio – riportato sul sito Ansa.it - è il giudice Alessandra Camassa, ex pm a Marsala quando il magistrato assassinato dalla mafia era a capo della Procura. Camassa sta deponendo al processo per favoreggiamento alla mafia al generale dei carabinieri Mario Mori.
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Mistero in via Messina Marine, vigili del fuoco trovano un cadavere

    • Cronaca

      Condoni edilizi, 5 milioni di domande pendenti: oltre 60 mila a Palermo

    • Cronaca

      Santa Flavia, incendio a Capo Zafferano: fuoco minaccia alcune villette

    • Cronaca

      Dal Giappone a Palazzo Adriano per realizzare un sogno: proiettare Nuovo Cinema Paradiso

    I più letti della settimana

    • Locale in centro, commento choc: "La pizza è buona ma la servono gli uomini di colore e non mi piace"

    • Suicidio in via Ruggero Marturano, donna si lancia dal quinto piano

    • Quindicenne fugge insieme alla fidanzata, l'appello della mamma: "Aiutatemi a trovarlo"

    • Gommone contro gli scogli a Cagliari: morto finanziere in servizio a Palermo, ferita la fidanzata

    • Si addormenta sul bus e perde portafogli con 4.100 euro: autista lo ritrova e glielo riporta

    • Infarto in barca: è morto "Faccia da mostro", lo 007 dei misteri

    Torna su
    PalermoToday è in caricamento