Un’ex collega di Borsellino: “Mi disse che era stato tradito”

Alessandra Camassa, ex pm a Marsala, depone al processo al processo al generale Mario Mori. Racconta delle lacrime del magistrato durante l'incontro a fine giugno del 1992

“A fine giugno del 1992 io e il collega Massimo Russo avemmo un incontro con Borsellino. Era un dialogo normale, si parlava di indagini. A un certo punto lui si alzò, si stese sul divano e cominciò a lacrimare e disse: ‘non posso credere che un amico mi abbia tradito’”. A raccontare l'episodio – riportato sul sito Ansa.it - è il giudice Alessandra Camassa, ex pm a Marsala quando il magistrato assassinato dalla mafia era a capo della Procura. Camassa sta deponendo al processo per favoreggiamento alla mafia al generale dei carabinieri Mario Mori.
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Politica

      Referendum 4 dicembre, seggi aperti: si vota la riforma della Costituzione

    • Mafia

      Mafia, niente scarcerazione per i boss di Porta Nuova: prosegue il processo Panta Rei

    • Incidenti stradali

      Morte cerebrale per la donna investita da un'auto in via Messina Marine

    • Cronaca

      Zisa, dieci dosi di cocaina in tasca e trenta sotto il lavandino: arrestato

    I più letti della settimana

    • Coppia ripresa mentre fa sesso al centro commerciale, in tre a processo

    • Caso di meningite alla Noce, ricoverato prete della chiesa Sacro Cuore

    • Ztl, varchi per raggiungere parcheggi senza pass: emanata ordinanza

    • Delusione d'amore, si lancia dal quarto piano: salvato a Monreale

    • Da Louis Vuitton con spranga e mazzuole: presa la banda degli spacca-vetrine

    • Incidente su una nave a Messina, morto un marinaio palermitano

    Torna su
    PalermoToday è in caricamento