Un’ex collega di Borsellino: “Mi disse che era stato tradito”

Alessandra Camassa, ex pm a Marsala, depone al processo al processo al generale Mario Mori. Racconta delle lacrime del magistrato durante l'incontro a fine giugno del 1992

“A fine giugno del 1992 io e il collega Massimo Russo avemmo un incontro con Borsellino. Era un dialogo normale, si parlava di indagini. A un certo punto lui si alzò, si stese sul divano e cominciò a lacrimare e disse: ‘non posso credere che un amico mi abbia tradito’”. A raccontare l'episodio – riportato sul sito Ansa.it - è il giudice Alessandra Camassa, ex pm a Marsala quando il magistrato assassinato dalla mafia era a capo della Procura. Camassa sta deponendo al processo per favoreggiamento alla mafia al generale dei carabinieri Mario Mori.
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Politica

      Voto di scambio politico-mafioso: Tantillo inguaia Ferrandelli

    • Politica

      M5S, arriva il responso dei periti: "Le firme sono false"

    • Elezioni comunali 2017

      La magistratura irrompe sulle elezioni, l'indagine che azzoppa Ferrandelli

    • Cronaca

      Donna muore all'Ismett, famiglia aggredisce medici e infermieri: interviene la polizia

    I più letti della settimana

    • Fa 600 euro di "spesa" (con una tv 32 pollici) e tenta di non pagare: arrestato al Forum

    • Noce, si sporge dal balcone per prendere una pen drive e cade: grave un poliziotto

    • Notte da incubo allo Zen, undicenne scompare: ritrovato dopo 15 ore

    • Foto e video con bambini palermitani nudi: arrestato professore

    • Viaggiano in 14 in una macchina: "Stiamo tornando da una festa"

    • Separata e disoccupata non può pagare l'affitto: l'aeroporto diventa la sua casa

    Torna su
    PalermoToday è in caricamento