Un’ex collega di Borsellino: “Mi disse che era stato tradito”

Alessandra Camassa, ex pm a Marsala, depone al processo al processo al generale Mario Mori. Racconta delle lacrime del magistrato durante l'incontro a fine giugno del 1992

“A fine giugno del 1992 io e il collega Massimo Russo avemmo un incontro con Borsellino. Era un dialogo normale, si parlava di indagini. A un certo punto lui si alzò, si stese sul divano e cominciò a lacrimare e disse: ‘non posso credere che un amico mi abbia tradito’”. A raccontare l'episodio – riportato sul sito Ansa.it - è il giudice Alessandra Camassa, ex pm a Marsala quando il magistrato assassinato dalla mafia era a capo della Procura. Camassa sta deponendo al processo per favoreggiamento alla mafia al generale dei carabinieri Mario Mori.
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Economia

    Arrivano gli austriaci, Unicredit cederà settore "pegni": 40 lavoratori a rischio

  • Cronaca

    Controlli nelle strade: multa di mille euro per 16 posteggiatori abusivi

  • Cronaca

    Borgo Nuovo, 72 famiglie a rischio sgombero: incontro in assessorato

  • Cronaca

    Nasce la pasta secca Ucciardone: laboratorio di produzione in carcere

I più letti della settimana

  • Giovane coppia si schianta in moto sulla Palermo-Catania: lui muore, lei è grave

  • Paura a Brancaccio, bimbo azzannato da un pitbull: per lui 50 punti di sutura

  • E' morto il professor Mirabella, il liceo Einstein si ferma

  • In aereo da Miami a Palermo, ma nessuno ad attenderla: nonnina "salvata" dalla polizia

  • Estorsione aggravata, Miccoli condannato a 3 anni e 6 mesi

  • Uomo incaprettato nel Suv, i francesi misurano il portabagagli: "In Sicilia si fa così"

Torna su