Processo al governatore Lombardo L’udienza riprenderà il 9 ottobre

Il presidente della Regione chiederà al Gup Marina Rizza di Catania nella nuova udienza di accedere al rito alternativo del processo abbreviato condizionato

È stata aggiornata al 9 ottobre prossimo l'udienza preliminare che vede imputati il presidente della Regione Raffaele Lombardo e di suo fratello Angelo, deputato nazionale dell'Mpa. L'udienza di ieri è stata caratterizzata dal controesame del maggiore dei carabinieri del Ros Lucio Arcidiacono, che sarà sentito anche il 9 ottobre. Il Gip ha già fissato il calendario del procedimento prevedendo un'altra udienza per il 30 ottobre prossimo.

Il presidente della Regione siciliana, Raffaele Lombardo, chiederà nella nuova udienza, al Gup Marina Rizza di Catania, di accedere al rito alternativo del processo abbreviato condizionato. Lo hanno annunciato il governatore e i suoi legali a conclusione dell'udienza di ieri.

Il procuratore capo di Catania, Giovanni Salvi, ha reso noto che la Procura della Repubblica del capoluogo etneo ha già depositato la richiesta di rinvio a giudizio per reato elettorale aggravato dall'avere favorito l'associazione mafiosa nei confronti del presidente della Regione siciliana, Raffaele Lombardo e di suo fratello Angelo. Salvi lo ha riferito al termine dell'udienza davanti al Gip.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Poliziotto della questura di Palermo si suicida lanciandosi da un viadotto

  • Incidente stradale, morta a 42 anni ginecologa palermitana

  • Incidente a Terrasini, scontro auto-moto: morto 38enne, grave una donna

  • Pestato durante una lite con la moglie, 41enne muore al Civico

  • Ferragosto tragico: si tuffa in mare e muore annegato ad Aspra

  • "Addio Lando": è morto il proprietario del Break

Torna su
PalermoToday è in caricamento