Presidio dei pensionati contro i tagli del Governo: "Stop alle rapine agli anziani"

A protestare davanti alla Prefettura anche i sindacati: chiedono che venga rispettato il meccanismo di indicizzazione, per garantire attraverso la rivalutazione, il potere d’acquisto delle pensioni. Un coro dell’Auser Cgil ha anche inscenato un flash mob cantando la canzone “Se potessi avere mille lire al mese”

Sit in dei pensionati di Cgil, Cisl e Uil stamattina davanti alle Prefettura per protestare contro le scelte fatte dal Governo, nella legge di Bilancio, in tema di pensioni. I sindacati chiedono che venga rispettato il meccanismo di indicizzazione, per garantire attraverso la rivalutazione, il potere d’acquisto delle pensioni. Un coro dell’Auser Cgil ha anche inscenato un flash mob cantando la canzone “Se potessi avere mille lire al mese” e alcune canzoni natalizie. Una delegazione sindacale è stata ricevuta dal viceprefetto Adelfio, al quale è stata consegnata una lettera con cui  viene chiesto alle prefetture di farsi carico del disagio di centinaia di migliaia di pensionati, di fronte al nuovo blocco delle rivalutazioni. 

“Pensionati - scrivono i sindacati - che non sono pensionati d’oro ma ex operai, impiegati, braccianti che dopo avere versato per una vita i contributi e pagato le tasse, si vedono mettere, un'altra volta, le mani in tasca dal governo che continua a fare cassa con le pensioni”. Un atto, per Cgil, Cisl e Uil e le rispettive federazioni dei pensionati, “unilaterale, che tradisce le intese sottoscritte dall’ultimo esecutivo con il sindacato, che prevedevano che dal primo gennaio 2019 ripartisse il meccanismo di rivalutazione, e tradiscono l’impegno che l’attuale Presidente del Consiglio Conte aveva preso, nell’incontro del 10 dicembre scorso con Cgil, Cisl e Uil, di tenere conto delle proposte, che gli sono state consegnate, e  confrontarsi con il sindacato sulle misure che impattano sulla vita dei lavoratori e dei pensionati”.  Nel chiedere la “cancellazione di queste misure impopolari e dannose”, i sindacati affermano “si facciano piuttosto pagare gli evasori, a cui si continuano a fare i condoni-regalo, invece di rapinare gli anziani e le famiglie italiane”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (6)

  • Prima o poi le pensioni svaniranno.

  • Tutte Bufale non capite che i sindacati sono venduti alla sinistra

  • Tanto rumore per nulla, come una commedia di Shakespeare; lo sanno tutti che più della metà delle pensioni è al disotto di 1.000euro. L'1,1% a conti fatti è solo un'elemosina. Se il minimo vitale è di 780euro, ma di che cosa stiamo parlando? Annunci politici senza sostanza. Che schifo di gente.

  • Ma finiamola: se la pensione è di 1000€/mese la rivalutazione 2019 sarà del 1,1% quindi ti toccheranno 1011€ se è di 2000€ lo 0,990% quindi circa 2019€ se ricevi 4000€ lo 0,825% quindi circa 4032€. Mentre prima la rivalutazione per tutte le pensioni era del 1,1%.https://www.termometropolitico.it/1359767_2018-12-27-aumento-pensioni-2019-tabella.html Sai che differenza. Piuttosto mente la Fornero faceva diventare ESODATI migliaia di italiani sindacati DOVE ERAVATE?

  • Questo governo ha bloccato la indicizzazione delle pensioni dall'importo superiore a 1500 euro MILLECINQUECENTO EURO. Mi pare ben difficile definirle "pensioni d'oro". Ma sono stati in grado di fare anche questo. Vabbè, gigino ha smentito (anzi, crede di averlo fatto), ma lui manco sa cos'è la indicizzazione, quindi le sue parole, come di consueto, valgono quanto quelle del frequentatore medio di bar. È il prezzo da pagare quando governano forze politiche che hanno ottenuto voti fomentando e cavalcando l'odio e/o l'invidia sociale. In particolare, questa misura è imputabile ai pentababbei, punto di riferimento politico per gran parte della gente che, avendo sempre guadagnato poco e nulla, è incline a cercare altrove i responsabili della propria mediocrità, ed è ben contenta di pensare, molto banalmente, che "i ricchi" adesso "prenderanno di meno". Il trionfo del pezzentismo.

  • Avatar anonimo di Salvo
    Salvo

    Allucinante con la riforma fornero dov'erano mah!!!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Debutto con sorpresa, Alajmo saluta il Teatro Biondo: "Non sarò più il direttore"

  • Politica

    Il presidente del Senato in città nel weekend, come cambia la viabilità

  • Sport

    Il Palermo è rimasto in letargo: Trajkovski manda in porta la Salernitana, ko al 93'

  • Cronaca

    "Ztl di notte nei weekend": la proposta dei residenti finisce sul tavolo di Orlando

I più letti della settimana

  • Incidente in via Libertà, tre feriti gravi: "Urla strazianti, un intero quartiere è sceso in strada"

  • Terrasini, ritrovato il cadavere del 17enne trascinato in mare da un'onda mentre pescava

  • Suicidio in zona viale Lazio, si lancia dal quinto piano e muore

  • Decathlon aprirà a Palermo: il colosso di articoli sportivi nell'ex stabilimento Coca Cola

  • Via Oreto, muore d'infarto mentre è al volante

  • "Che bello, uno sbirro in meno": esulta per la morte del poliziotto, palermitano denunciato

Torna su
PalermoToday è in caricamento