Presentazione del libro “Schiava e sorella”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Palermo, giovedì 10 dicembre 2015 – Sarà presentato giovedì 10 dicembre 2015, presso Palazzo Steri – Sala delle Capriate (piazza Marina, 61), alle 18, il libro “Schiava e Sorella” di Rita Alù, edito da Torri del Vento Edizioni, collana “I Capperi”. Interverranno all’incontro la giornalista Laura Anello, il magistrato Alessandra Camassa e il direttore dell’Archivio di Stato di Palermo Claudio Torrisi. Letture di Silvia Alù.

 Nella Sicilia del Seicento, per salvaguardare le immense ricchezze delle famiglie nobiliari e mantenere integro il patrimonio da destinare al primogenito, spesso le figlie femmine venivano costrette a prendere i voti senza avere una effettiva vocazione. Anna (Donna Anna Valdina), entrata in convento insieme alle sue sorelle a soli sette anni, nonostante la rigida educazione, non si rassegnò alla vita claustrale e claustrofobica che le era stata imposta. Caparbia e coraggiosa, mai disposta a rinunciare definitivamente alla propria libertà, questa donna osò sfidare le regole del suo tempo e, soltanto dopo cinquant’anni trascorsi da reclusa nel Monastero delle Stimmate, riuscì a ricorrere ad un tribunale per riconquistare ciò che le era stato ingiustamente tolto. “Schiava e sorella” è un romanzo, ma narra la storia vera - frutto di ricerche d'archivio - di questa eroina ante litteram, facendo luce su una par te di storia ancora non indagata a fondo. Alla storia di Anna risalgono le origini della Famiglia Papè di Valdina.

Rita Alù è nata e vive a Palermo. È sposata e ha due figli. Avvocato, lavora da tanti anni in banca, con il grado di dirigente. Frequentando l’Archivio di Stato di Palermo ha iniziato a studiare i documenti riguardanti la storia di Anna Valdina, legata alle origini della sua famiglia. Questo è il suo primo romanzo.

La collana I Capperi

E’ una collana che racchiude le “chicche” della casa editrice, alcuni testi scomparsi o di difficile reperimento, insieme a testi  di autori contemporanei, caratterizzati generalmente dalla brevità e dall'argomento accattivante. Il motto della collana è “piccoli libri di grande gusto”,  libri che servono a riaccendere il piacere della lettura e che non seguono alcun filo logico se non il “gusto” del direttore della collana. Della collana i capperi fanno parte anche i capperi in rosa, che accolgono testi di scrittrici, i capperi Arte (di formato più grande, con testi che si riferiscono all'argomento), i capperi in bianco dove vengono raccolti saggi, e i capperi Big, caratterizzati dal formato più grande. I capperi Arte e i Capperi Big hanno un formato diverso e seguono numerazioni autonome, i capperi rosa, i capperi in bianco seguono sempre la stessa numerazione dei capperi ed hanno lo stesso formato, l'unica differenza, a parte l'argomento, è il colore delle copertine, che per i capperi è nero, mentre per gli altri è rispettivamente, rosa e bianco.

Ufficio stampa Torri del Vento Edizioni

Telefono 392 1468313

e-mail press@torridelventoedizioni.it

sito www.torridelventoedizioni.it

blog http://libroclick.blogspot.it

Torna su
PalermoToday è in caricamento