Beccati per la seconda volta in 3 mesi davanti al Civico, scatta l'arresto per 3 posteggiatori

Applicata per la prima volta a Palermo la legge che prevede l’arresto da sei mesi a un anno in caso di recidiva. A individuarli sono stati gli agenti della polizia municipale nei pressi del pronto soccorso

Noncuranti di una prima multa e dell'ordine di allontanamento, tre posteggiatori abusivi sono tornati in azione in via Tricomi nei pressi dell'ospedale Civico e adesso che sono stati beccati per la seconda volta sono scattate le manette. Si tratta di A.N. di 60 anni, G.T. di  49 anni e G.C. di 39 anni. A individuarli sono stati gli agenti del nucleo vigilanza trasporto pubblico della polizia municipale. 

Sono i primi tre posteggiatori abusivi ai quali, essendo già stati sanzionati tre mesi fa per la stessa violazione, si applicherà la pena dell’arresto da sei mesi a un anno, in base alla nuova legge che ha convertito il decreto sulla sicurezza urbana.

I tre erano stati sorpresi nel mese di dicembre, sempre nei pressi del pronto soccorso del Civico, mentre invitavano gli automobilisti a posteggiare in strada. In quell’occasione, oltre alla multa di 771 euro ciascuno, era stato notificato l’ordine di allontanamento dall’area. Il 39enne era anche stato denunciato all’autorità giudiziaria per rifiuto di generalità e resistenza a pubblico ufficiale. 

Si tratta del secondo intervento delle forze dell'ordine in poche ore contro i posteggiatori abusivi. Sempre in via Tricomi la polizia ha multato un palermitano di 53 anni. Stessa sorte per un "collega" in piazza Colonna.

"Quel posteggiatore blocca pure le ambulanze": clacson e urla, arriva la polizia

Soddisfazione è espressa dai parlamentari del M5S Roberta Alaimo, Steni Di Piazza, Valentina D’Orso, Aldo Penna, Giorgio Trizzino e Adriano Varrica, insieme al capogruppo del M5S al Consiglio comunale di Palermo, Concetta Amella. “Tolleranza zero  - dicono - verso i parcheggiatori abusivi. Grazie proprio a un emendamento del M5S alla nuova legge 132/2018 che ha convertito il decreto sulla sicurezza urbana, ai tre posteggiatori abusivi colti oggi a Palermo in flagranza di reato si applicherà la pena dell’arresto da sei mesi a un anno essendo già stati sanzionati tre mesi fa per la stessa violazione. Invitiamo i cittadini a denunciare sempre e a non piegarsi a questa forma di estorsione”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Poliziotto della questura di Palermo si suicida lanciandosi da un viadotto

  • Incidente stradale, morta a 42 anni ginecologa palermitana

  • Pestato durante una lite con la moglie, 41enne muore al Civico

  • Ferragosto tragico: si tuffa in mare e muore annegato ad Aspra

  • "Addio Lando": è morto il proprietario del Break

  • Papireto, tenta suicidio ma si schianta al piano di sotto: ferita una donna

Torna su
PalermoToday è in caricamento