Cinesi (finti) a Palermo per "prendersi" i posteggiatori abusivi: "Dateci 50 mila euro"

Il servizio delle Iene: delegazione dagli occhi a mandorla sbarca in città per avviare una (esilarante) trattativa economica tra il governo di Pechino e gli "imprenditori illegali della sosta". Video all'interno

"Quanto vale la mia attività di posteggiatore abusivo? Cinquanta mila euro". Una finta delegazione cinese sbarca a Palermo e prova a comprare l'"esercizio" nello spazio accanto alla vecchia fonderia della Cala. E' solo la parte finale del servizio mandato in onda ieri dalla iena siciliana Michele Cordaro sui parcheggiatori abusivi in città. L'obiettivo è di quelli impossibili: avviare una trattativa economico tra il governo di Pechino e gli imprenditori illegali della sosta.

GUARDA IL VIDEO: I CINESI A PALERMO ALLA CONQUISTA DEI POSTEGGIATORI ABUSIVI

Cronaca surreale del "lavoro" abusivo del posteggiatore, disposto a cedere la propria attività solo a cifre esorbitanti, e per un guadagno mensile di 1.300 a testa. "Siamo a Palermo, dove il lavoro di parcheggiatore abusivo nelle piazze viene tramandato di padre in figlio": inizia così il servizio. La Iena arriva a Punta Raisi con la sua delegazione cinese e incontra prima i "guardamacchine" della zona di viale Strasburgo.

Difficoltà comunicative a parte, il posteggiatore spiega che non è interessato a cedere la sua attività: "Non sono un operatore comunale". E indirizza i finti emissari cinesi da un'altra parte. In via Praga il parcheggiatore chiede subito due euro, poi intavola la trattativa e si fa convincere. Quindi scatta la "stipula" del contratto. Non ne vuol sapere invece il "collega" che "lavora" nel posteggio del vecchio Pallone, in viale del Fante. "Noi siamo abusivi qua, non siamo affettivi che abbiamo un posto sicuro". La delegazione è costretta a scappare, dopo vari "inviti" coloriti a lasciar perdere.

Ultima tappa alla Cala, dove la "nonna" che gestisce lo spazio ammette candidamente di lavorare abusivamente e poi apre le trattative. "Noi vogliamo 50 mila euro per cedere l'attività - dice un ragazzo -. Con lo stipendio mensile di 1.200 o 1.300 a persona. A patto però che ci fate lavorare con noi". Quindi si procede con le firme. Applausi e foto ricordo.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (4)

  • E nessuno fa niente....vero sindaco? Vero vigili? Si preferisce nn guardare al problema ma girarsi la faccia dalla altra parte. Tanto a voi nn intacca giusto? È normale che uno ancora in macchina arriva il posteggiare e pretende due euro. Non li dai te ne vai e poi trovi il ricordino sulla tua macchina. Ottimo lavoro della amministrazione.

  • Avatar di fox
    fox

    Posteggiatori, Posteggiatori Abusivi, Posteggiatori Abusivi Autorizzati e non Autorizzati, poi ci sono quelli di Società per le zone blu senza averi licenza, permessi o cosa ... ma da dove spuntano tutti questi? lo sanno sulo loro che fanno pure i verbali, e ne ho visto uno che era vestito simile ai vigili urbani, con i capelli rossi con la faccia "tinta maligna" ca facia u virbale na zona sosta limitata ad un residente. Ma quando li "iccamo fora sti tipi", e "ghittamo fora na poco di politici dall'Ars" ca un pagano niente e un pagano a nuddu , si manciano i picciuli ri siciliani e fanno scompiglio raccomandando ca e da. "#riprendiamoci_la_sicilia_da_questi_maledetti".

  • Questo parcheggiatori sono sempre li da anni. Ma buttateli in galera...

    • Avatar anonimo di Salvatore
      Salvatore

      Dite a quelli che sono a Montecitorio che abbassano le tasse e danno più lavoro per tutti. No che si stannu manciannu puru i cristiani vivi!!!

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Incidente in via Imera, due auto si scontrano all'incrocio: tre feriti

  • Video

    E' una Fiera grandi numeri: "Edizione memorabile, è tornata ai livelli del passato" | VIDEO

  • Cronaca

    Vucciria, la fontana di piazza Garraffello diventa una piscina

  • Cronaca

    Cyberbullismo e blue whale: incontri al liceo Basile

I più letti della settimana

  • E' in vendita anche a Palermo la “marijuana legale”: ecco dove si può comprare EasyJoint

  • "Quando Raffaele Cutolo pisciò addosso a Totò Riina": le nuove rivelazioni

  • Tragedia allo Zen, bambino di un anno muore soffocato da un'oliva

  • Emma Marrone accusata di razzismo: "Non vuole esibirsi a Palermo"

  • Oscar, sequestrati 1.000 chili di prodotti: “Cassate e gelo di melone mal conservati”

  • Villa Sofia, muore a 38 anni dopo intervento di routine: medico ammette l'errore

Torna su
PalermoToday è in caricamento