"Comandavano" davanti a uffici e ospedale: multati 9 posteggiatori (palermitani)

I controlli sono stati effettuati nei luoghi di maggior affluenza cittadina, dal centro storico (zona piazza Indipendenza, piazza Sant’Oliva, via Pignatelli Aragona, piazza Castello, piazza Venezia), al parcheggio dell’ospedale Ingrassia

I carabinieri dichiarano guerra ai posteggiatori abusivi. Sono nove le persone multate (si tratta delle prime sanzioni dell'anno), tutti palermitani, di età compresa tra i 27 e i 70 anni, che svolgevano tranquillamente la loro attività a poca distanza da ospedali ed uffici pubblici.

In azione i carabinieri delle compagnie di piazza Verdi e San Lorenzo che hanno effettuato un servizio di controllo del territorio per il contrasto del fenomeno dei parcheggiatori abusivi. Nel totale sono state comminate sanzioni amministrative per settemila euro, in base a quanto dispone l'articolo 7 comma 15 bis del codice della strada (che punisce chiunque ponga in essere l’attività di parcheggiatore abusivo con la multa che va da 700 a 1.750 euro).

"I controlli - spiegano i carabinieri - sono stati effettuati nei luoghi di maggior affluenza cittadina, dal centro storico (zona piazza Indipendenza, piazza Sant’Oliva, via Pignatelli Aragona, piazza Castello, piazza Venezia), al parcheggio dell’ospedale Ingrassia. Tre dei trasgressori sono stati anche denunciati perché trovati a svolgere abusivamente l’attività di posteggiatore nonostante fossero già stati sanzionati per la stessa violazione con provvedimento definitivo. Due di loro sono stati denunciati anche per aver violato il Daspo urbano, già inflitto nei loro confronti per la durata di sei mesi. Infine è stato notificato anche un ordine di allontanamento a sette dei trasgressori".

Un rigraziamento ai carabinieri arriva dal sindaco Leoluca Orlando, che aggiunge: "Speriamo che l'inasprimento delle pene proposto dall'amministrazione comunale porti a scoraggiare sempre più questo fenomeno mafioso di pizzo di strada. Nel ringraziare le forze dell'ordine sempre impegnate su questo fronte, mi auguro che siano i cittadini a rifiutare in massa questa vessazione, costringendo i 'guardamacchine' ad abbandonare la strada".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (26)

  • Io personalmente ho pagato sempre parcheggi autorizzati con tanto di ricevuta quando è assistito e non ho mai dato, dico mai, nè una lira nè un centesimo agli abusivi e non mi è mai successo nulla, per fortuna.

    • Anche se autorizzato non fa rima con lecito..

  • Comandavano. Ah ah ah ah ah ah ah ah ........ Queste cose inutili. Mi scompiscio dalle risate!

  • Occupano il posto per il cliente che deve venire. Capite? I padroni.

    • Metteteli sotto.

  • Sicuramente pagheranno la multa da bravi cittadini nullatenenti quali dichiarano di essere. Ci vuole la detenzione e vedi che smettono dopo essersi fatti un po' di galera

  • Tutte le mattine prima delle sette i marciapiedi attorno al Policlinico sono occupate da cassette della frutta messe come segnaposto da posteggiatori abusivi che attendono i clienti.

    • Buttatele nei cassonetti.

      • Bisogna andarci con la pistola in tasca. Sono già mezzi ubriachi. Rovinarsi per queste cose inutili non ne vale la pena.

        • Meglio ingranare la marcia giusta.

  • è una vergogna non se ne può più davanti l'ospedale civico pista elicottero c'è un intera famiglia che comanda e guai se non gli dai nulla trovi la macchina distrutta o con le gomme forate che schifo e nessuno fa nulla

  • In Viale della Libertà e dintorni, mai?

  • a breve parcheggiatori abusivi e reddito di cittadinanza....chi diciiii!?!!

  • Avatar anonimo di Tony
    Tony

    Stamattina facevano la fila alle poste x pagare .....nta..mi...

  • gli avete fatto il solletico

  • Poi appena un giorno si legge di un tizio qualsiasi che sbrocca e ammazza a sprangate uno di questi esseri fangosi, non cadete dalle nuvole.

  • Ahahahah... multati.. ahahh

  • Avatar anonimo di Silvana
    Silvana

    Vuoi mettere, aspettano pure il reddito di cittadino, tanto lle 3000/4000 euro al mese che prendono sono in nero, sicuramente vivranno in case popolari o altri edifici pubblici occupati e non pagano un cavolo. Evviva la democrazia e i furbi

    • Avatar anonimo di Rosario
      Rosario

      Andate a guardarvi voi che vi nascondete come i vermi x non farvi vedere la faccia. Che avete 

  • Avatar anonimo di salvatore
    salvatore

    Ma quando verrà applicato il decreto sicurezza ? Ho letto che il sindaco Orlando non vuole applicarlo. 

  • Divertente sottolineare tra parentesi che sono palermitani....voglio sperare che quando i soggetti della news sono stranieri sia specificato anche in quel caso...ah no..poi è razzismo!!

  • vi segnalo piazza benedettini dove c è l ospedale dei bambini e anche davanti alla chiese dei fornai dove da corso tukory si va in via Cadorna,dove il parcheggiatori si sente il padrone della strada,si nasconde bene appena arriva un auto sbuca dal nulla.

    • Mettetelo sotto.

  • Avatar anonimo di klauss
    klauss

    sembrava che l inasprimento desse qualche frutto...invece tutto come prima..anche gli energumeni davanti lo stadio delle palme sono tornati, e sono sempre gli stessi..da anni

  • ah ok

  • Eh tanto sono persone nullatenenti quindi le multe non li disturbano più di tanto... comunque sono davvero un problema se fai due tre commissioni al giorno ti saltano almeno 5 euro per i parcheggiatori

Notizie di oggi

  • Video

    Il caso Biondo a Le Iene, il mistero del colpo in testa e dei tweet prima del ritrovamento | VIDEO

  • Politica

    Ex Province, l'assessore Grasso vola a Roma: "Date alla Sicilia le stesse risorse delle altre Regioni”

  • Politica

    Strade e ferrovie nell'Isola? Poche e malridotte: così i siciliani vedono "due Italie"

  • Cronaca

    Termini, gli operai Blutec tornano in piazza: "Vogliamo certezze per il futuro"

I più letti della settimana

  • Omicidio allo Zen, sparatoria in strada: morti padre e figlio

  • Incidente mortale in via Roma, con l'auto uccide pedone e poi scappa

  • Gli omicidi dello Zen, un giovane si costituisce: "Sono stato io a sparare"

  • Omicidio nella notte: ucciso con un colpo di pistola in via Gaetano Costa

  • Il killer che parla, i 12 spari al tramonto e il silenzio dello Zen: "Una lite dietro l'omicidio"

  • Le salme di Tonino e Giacomo Lupo tornano allo Zen, il reo confesso: "Mi sono difeso"

Torna su
PalermoToday è in caricamento