Porto, via alle demolizione di 7 immobili che ostacolano la vista del mare

I lavori dovranno concludersi in 120 giorni dalla data di consegna con la pavimentazione dell'area. Le operazioni sono state appena affidate a una ditta di Comiso

Veduta sul porto di Palermo - foto Danilo Lo Re

Sette immobili vicino al porto saranno demoliti perché "ostacolano la vista del mare". I lavori per l'abbattimento delle costruzioni sono stati appena affidati a una ditta di Comiso. A disporlo è stata l'Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sicilia Occidentale. L'obiettivo è quello di riconfigurare integralmente il water front del porto palermitano. I lavori dovranno concludersi in 120 giorni dalla data di consegna con la pavimentazione dell'area. Verranno abbattuti l'ex sala pompe, il magazzino frigo, il locale ormeggiatori, gli uffici Gnv, il deposito bagagli, l'ex "bar del porto" e il basamento del capannone "Atlantica" per una superficie complessiva stimata di 2.673 metri quadrati.

Saranno escluse della demolizione le palazzine che ospitano la Capitaneria di Porto e l'Agenzia delle Dogane, in corrispondenza del varco Sammuzzo. "Gli immobili sono totalmente privi di valore storico e/o architettonico - si legge nel bando - costruiti nell'ultimo quarantennio in modo disordinato senza seguire alcuna specifica tipologia costruttiva e con destinazione d'uso diversa da quella (impropria) alla quale sono oggi adibiti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Le demolizioni rientrano nel più ampio progetto di recupero del water front - si legge sul sito dell'Ansa - che si baserà sui risultati del concorso internazionale di idee bandito nel 2018 dall'Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sicilia Occidentale per potenziare il porto di Palermo e aggiudicato al raggruppamento guidato dalla società Valle 3.0 di Roma, del quale fanno parte E.T.S. spa Engineering and Technical Service, De Biasio Progetti e Hipro. Il bando prevedeva la progettazione di due nuovi terminal, uno crocieristico e l'altro Ro-Ro, e di un edificio che funzioni da interfaccia tra la città e il porto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto al largo di Palermo, scossa di magnitudo 2.7 avvertita dalla popolazione

  • Via dell'Arsenale, donna si lancia dal balcone e muore

  • Malore mentre fa il bagno al mare, morta una donna a Mondello

  • Gli cancellano i voli, palermitano in Polonia reagisce a pedalate: "Tornerò a casa in bici"

  • Bimbo cade dal letto e muore a soli 10 mesi, i suoi organi salvano due vite

  • Con lo scooter investì e uccise un anziano e il suo cane, morto un trentenne

Torna su
PalermoToday è in caricamento