Piazza Sturzo, clochard pestato a sangue per pochi euro: due arresti

Fermati due stranieri: sono stati notati in piazza Kalsa, seduti su una panchina a bere vino. Tre settimane prima avevano preso a calci in faccia un senzatetto indiano. Poi sono partite le indagini: la vittima ha visionato le immagini e riconosciuto gli aggressori

Il luogo dell'aggressione - foto Bonfardino

Hanno pestato a sangue un clochard di 43 anni, indiano, per appena 15 euro euro. Adesso - a distanza di tre settimane - i due aggressori sono stati identificati e arrestati. A finire in manette sono stati Hamid Admou, 36 anni, marocchino, e Thiruchchenduran Peryasamy, nato in Sri Lanka nel 1978. Entrambi erano già gravati da precedenti provvedimenti di espulsione.

Il pestaggio risale allo scorso 3 febbraio. La vittima è un senzatetto che si ripara abitualmente sotto i portici di piazza Sturzo. E' successo alle spalle del Politeama, di fronte all'ingresso del Dipartimento regionale della programmazione. Tracce di sangue sono state trovate dai carabinieri sul luogo dell'aggressione. I carabinieri hanno avviato immediatamente le ricerche dei due rapinatori che sono stati notati oggi in piazza Kalsa, seduti su di una panchina a bere del vino. I due stranieri, i cui tratti apparivano compatibili con la descrizione fornita dalla vittima, al momento del controllo sono risultati privi di permesso di soggiorno e di documenti di qualsiasi natura. La vittima ha visionato le immagini, quindi i malviventi sono stati riconosciuti. Poi la confessione.

Secondo una prima ricostruzione pare che il clochard - che prima di essere aggredito stava dormendo - inizialmente era stato preso a calci in faccia. Era intervenuta la polizia, ma l'uomo avrebbe rifiutato le cure mediche. All'alba la seconda aggressione, seguita al rifiuto del clochard di allontanarsi, come gli sarebbe stato intimato da qualcuno che mal tollerava il fatto che l'indiano sanguinasse a causa delle ferite riportate dopo la prima aggressione. L'uomo è stato trovato con diverse ecchimosi al volto e lamentava dolori in tutto il corpo. I carabinieri lo hanno poi trasportato all'ospedale Villa Sofia.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di daniele
    daniele

    Quando finiranno di scontare la pena che vengano messi sul primo aereo a caso che va all'estero. Così fanno in america e così dovremmo fare noi.

    • Avatar anonimo di mimmo
      mimmo

      ecco guerra tra extrtacomunitari

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    L'incidente di via Arcoleo, morta la bambina sbalzata fuori dall'auto

  • Incidenti stradali

    L’incidente alla Targa Florio, la giovane Gemma ancora in coma profondo

  • Sport

    Scandola-D'Amore su Skoda al comando della Targa Florio

  • Politica

    Formazione, l'Avviso 8 regge ma i punteggi vanno riformulati: graduatoria a rischio

I più letti della settimana

  • L'incidente di via Arcoleo, morta la bambina sbalzata fuori dall'auto

  • Incidente in via Giorgio Arcoleo, bambina sbalzata fuori da un'auto: è grave

  • Cinisi, si sporge dal balcone per raccogliere delle nespole e precipita: morta una donna

  • Denuncia il pizzo al Borgo e finisce sul lastrico: "Ho chiuso il bar e affogo tra i debiti"

  • Incidente a Isnello, tragedia alla Targa Florio: morti un pilota e un commissario di gara

  • Tremano le Eolie, terremoto avvertito nel Palermitano: scossa di magnitudo 3.8

Torna su
PalermoToday è in caricamento